Home / Spettacolo / Musica / Luca Bussoletti alla carica con Radio Rock e il nuovo singolo
Luca Bussoletti

Luca Bussoletti alla carica con Radio Rock e il nuovo singolo

Inarrestabile Luca Bussoletti: l’ironico cantautore porta “Lingue a sonagli” nell’emittente romana, e sta già lavorando alla promozione del singolo “È finita la crisi?”

Luca Bussoletti non è solo un artista, è una garanzia. Proveniente da un’intensa attività live tra opening act di Tricarico e il sold-out all’Auditorium Parco della Musica, pluripremiato, ha duettato con Dario Fo (2006), collaborato con Piotta (2008), suonato con Alex Britti, Tiromancino e Velvet (sempre 2008), scritto brani scelti da Amnesty International (“Povero drago”) e Maxibon (“Come scemi”).

Il suo penultimo album, POP THERAPY, risale a tre anni fa: prodotto da Luca Mattioni, ha conquistato la top 10 della Fimi (mentre i 4 singoli estratti sono entrati nella top 10 generale di iTunes). Poi il singolo Selvaggia Lucarelli”, pubblicato nel 2017, ha superato il milione di views su Youtube e i 500.000 streaming su Spotify.

Ora Luca Bussoletti riparte con nuovi progetti: primo fra tutti il format “Lingue a sonagli” (già noto agli ascoltatori di Radio Cusano Campus), da questo mese on air su Radio Rock ogni venerdì, dalle 24.00 in poi. Uno spazio d’intrattenimento che lui stesso ama definire “salotto sgualcito”.

E poi, c’è la seconda parte di “Peso piuma”, un lavoro in tre “atti” composto da 12 brani (3 EP da 4 canzoni l’uno). Pubblicata da poche settimane, la Pt. 2 include la nuova versione del singolo “È finita la crisi?“, con il featuring di Eusebio Martinelli e  l’immagine della cover firmata da Stefano Giglioli.

Luca Bussoletti
La cover del singolo di Luca Bussoletti

Nel videoclip – che sarà pubblicato venerdì 27 aprile sul canale YouTube ufficiale – Luca Bussoletti viene pedinato per 26 ore e dopo incontri, bevute, ispirazione, fastidi e necessità quotidiane, l’artista mostra l’inevitabile crollo. E allora, tutto sommato, la crisi non è ancora totalmente alle porte…

Questo mese sei sbarcato su Radio Rock: ci spieghi meglio cos’è “Lingue a sonagli“?

Dal palco del Contestaccio io, Peppe Mangiaracina e Andrea Nicolè suoniamo dal vivo e “cazzeggiamo” con attori, musicisti, scrittori, politici, calciatori e chef stellati, mentre il pubblico in sala a cena e si diverte. Il titolo “Lingue a sonagli” si riferisce alle interviste “sibilanti” nate per mordere la noia delle solite domande. Sassolini nella scarpa, scherzi, indiscrezioni e battute a denti stretti, come quando l’ospite alza un po’ gomito e si lascia andare.

E la mezzanotte è perfetta per alzare un po’ il gomito…

Sì, è l’orario migliore per divertirsi con il pubblico!

Non solo radio, però: c’è anche Peso Piuma.

Infatti. Il disco è prodotto da Parola Cantata, l’etichetta di Mauro Ermanno Giovanardi dei La Crus insieme a Lele Battista e Leziero Rescigno degli Amor Fou, e stiamo pubblicando a poco a poco tutti gli EP. Il nuovo tour invernale è iniziato a Piobbico nelle Marche ed è ancora in corso: termineremo il 25 maggio 2018 all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

In quale brano ti riconosci di più?

Probabilmente, quello che preferisco è proprio il singolo “È finita la crisi?”. Dopo aver collaborato alla scrittura dei testi, mi sono ispirato all’elettronica anni ’80.

Cosa rappresenta, per te, l’immagine in cui “cambi pelle”?

La tristezza da strappare via, se davvero è finita la crisi… Un gesto che significa aver voglia di lasciarsi tutto questo alle spalle.

E allora… secondo te, il periodo di crisi è finito?

Questo non posso dirlo io. Dovrà stabilirlo l’ascoltatore che ascolta il singolo.

Luca Bussoletti

In attesa di scoprire il nuovo videoclip, è possibile ascoltare la diretta di “Lingue a sonagli” su Radio Rock 106.6 a questo link, ogni venerdì dalle 24 in poi, e riascoltare tutte le puntate su Soundcloud.

Noi le abbiamo già aggiunte ai preferiti…

About Maria Cristina Folino

Laureata in Lettere e Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Salerno, specializzata in programmazione e gestione di interventi per gli archivi e le biblioteche digitali, Maria Cristina Folino vive a Salerno e collabora con testate giornalistiche locali da oltre 9 anni. Già docente di Scrittura Creativa ed esperta di comunicazione digitale, lavora come content creator e web editor. Impegnata con l’associazione culturale Felix Cultura e con Donation Italia, ha vinto numerose competizioni artistico-letterarie a livello nazionale. In passato ha pubblicato una raccolta di poesie ("Ali di Gabbiano", Aletti Editore, Roma 2008) e due ebook, una fiaba e un saggio, con Edizioni Il Pavone ("Liberami da questo libro!", 2010 e "Tim Burton e il Catalogo delle Meraviglie", 2013). Ha blog su Tumblr (http://mariacristinafolino.tumblr.com) e un canale dedicato a libri e moda su Instagram (@fashionreaders_lookbook). Il suo sito web è www.mcfolino.eu.

Check Also

Ambrogino d'Oro

Chiara Ferragni candidata all’Ambrogino d’Oro

Molte le polemiche sulla premiazione dell’Ambrogino d’Oro di Milano che ha tra i contendenti anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.