Il 16 settembre a Torgiano si terrà la fase finale del nuovo presidio del Museo Internazionale in Progress di Scultura per le Aziende.

L’arte nelle e per le aziende è il futuro della cultura e la Committenza oggi è più viva che mai!

Lo dimostra il MISA, acronimo di Museo Internazionale in Progress di Scultura per le Aziende, una realtà ormai consolidata con 15 presidi “arte e impresa” sul territorio, in 6 regioni italiane. Fortemente voluto dall’iconico brand di pavimentazioni linee Listone Giordano, il progetto fonda le proprie radici sull’idea di rivitalizzare la filosofia che ha permesso ai nostri avi di rendere unico al mondo il nostro Paese. Tra i tanti Isabella d’Este di Montefeltro, Lorenzo il Magnifico,  Papi e Imperatori, e così tutti coloro che hanno lasciato il segno del loro tempo, hanno usato l’arte per sé e per la propria immagine,  a memento del proprio potere ma anche  “a godimento delle genti” (ndr, come dichiarò Maria Luisa de’ Medici suggellando il suo patto con Firenze a cui lasciò in dono una cospicua eredità), erano prima di tutto grandissimi “manager”.

Bruno Petronzi
Bruno Petronzi

Il MISA in realtà ha un inizio ma non una fine, perché in progress appunto, ed è in linea con la tradizione italiana che da sempre si è arricchita di tantissimi personaggi per il quale l’arte era non solo una passione assoluta ma anche l’unico strumento per comunicare il proprio pensiero o la propria grandezza.

A Miralduolo Torgiano, in provincia di Perugia, il 16 settembre due aziende appartenenti alla stessa Famiglia, Listone Giordano e Terre Margaritelli, presenteranno il nuovo presidio creato con la mostra Ipotesi Dinamica, collocando sul territorio le opere realizzate durante l’estate dagli artisti Gerry Crotti – Bergamo, Giacomo Filippini – Brescia, Ignazio Fresu – Prato, Gero – Brescia,  Bruno Petronzi – Torino, e Franco Repetto – Genova.

Franco Repetto,misa
Franco Repetto

Selezionate a fine maggio direttamente sul posto e scelte, tra gli oltre 50 progetti presentati, in base all’identità e alla filosofia delle aziende committenti, le sei opere d’arte entrano quindi nello spazio produttivo delle aziende per creare un ambiente di lavoro fisico e mentale migliore. Ma non solo, condizione imprescindibile del MISA è che i progetti siano anche condivisi con l’intera Comunità, a godimento delle genti proprio come voleva Maria Luisa de’ Medici.

Geronazzo Coppa,misa
Geronazzo Coppa

Da sempre in prima linea per sostenere la cultura, secondo Andrea Margaritelli, Direttore Marketing di Listone Giordano, la “Committenza non è solo auspicabile ma è indispensabile per rendere accessibile a tutti la bellezza di ciò che il genio italiano può creare”.

Giacomo Filippini,MISA

MISA Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende è un progetto  ideato dall’architetto Tiziana Leopizzi, configurato in network ed è organizzato da Ellequadro Documenti Arte Contemporanea Archivio Internazionale.

www.ellequadro.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.