Home Regioni Lombardia L’Istituto Secoli sfila all’Alcatraz di Milano e premia i migliori designer

L’Istituto Secoli sfila all’Alcatraz di Milano e premia i migliori designer

Si è svolta il 15 giugno presso l’Alcatraz di Milano la 34esima edizione del Secoli Fashion Show, evento della scuola di moda milanese Istituto Secoli. Oltre 100 sono gli outfit che hanno sfilato in passerella e 75 i designer coinvolti che hanno ideato e realizzato tutti i capi. L’evento ha il patrocinio, tra gli altri, di Regione Lombardia, Comune di Milano, CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana e SMI Sistema Moda Italia.

IM-PERFETTO è il concept del SFS 2017. I designer che frequentano i Master e l’ultimo anno dei corsi triennali in Fashion Design Uomo e Donna si sono misurati quest’anno con il concetto di “Imperfezione”. Le ispirazioni concettuali attingono dal mondo giapponese con il Wabi-sabi, ovvero bellezza imperfetta, quelle artistiche vanno dall’arte contemporanea di Mimmo Rotella con i suoi décollages, passando dalle suggestioni dello scultore polacco Igor Mitoraj, fino alle visioni concettuali della designer Rei Kawakubo.  Valorizzando l’imperfezione, sovvertendo le regole e rompendo gli schemi, talvolta estremizzando elementi che risiedono fuori dai canoni consolidati, i designer hanno ideato collezioni che tentano di ridefinire una nuova estetica contemporanea.

IM-PERFETTO è la voce di un nuovo significato, un sentire differente.

La visione proposta dall’Istituto Secoli, quindi, riscopre il valore dell’unicità, allontanandosi da modelli stereotipati e seriali. Questo nuovo concetto di bellezza è declinato in otto collezioni: Scomposizione-Ricomposizione, Assenza-Mancanza, Difetto, Illusione, Kaos Cupro by Asahi Kasei, Bellezza Altra, Gigantismo, Distorsione.

Molti i designer che si sono distinti e che hanno ricevuto, in questa serata, prestigiosi riconoscimenti.

Yajing Cui e Gianmarco Cipolloni sono stati premiati con una licenza software Modaris® e Diamino® di Lectra e una sessione di formazione con un esperto Lectra.

Designer Gianmarco Cipolloni

Gianmarco Cipolloni inoltre è stato selezionato per uno stage presso G.A. Operations S.p.a. del gruppo Giorgio Armani e affinerà le sue competenze nel reparto sviluppo collezione del polo industriale di Trento.

Il talento di Mariagrazia Nozza è stato premiato con uno stage presso la sede di Moncler.

Designer Mariagrazia Nozza

Akira Minagawa, designer e fondatore del prestigioso fashion brand minä perhonen, ha scelto Roberta Dusi per uno stage di tre mesi in Giappone.

Una formazione di due settimane per apprendere l’utilizzo del software PGM di SHIMA SEIKI è stata assegnata ad Alice Ortu.

Designer Alice Ortu

Tre borse di studio dal valore di 500 euro sono state assegnate a tre giovani designer: Beatrice Sut si è aggiudicata la borsa di studio bandita da IACDE International Association of Clothing Designers and Executives, a Federica Zaletti è stata assegnata una borsa di studio offerta da ANTIA Associazione Italiana tecnici professionisti sistema moda e Silvia Ramponi ha ottenuto una borsa di studio come vincitrice del concorso Cupro indetto da Hasai Kasei Fibers Italia. Mattia Rainò ha ricevuto il  premio Macpi, che consiste nella fornitura di uno strumento tecnico per la stiratura professionale dei capi.

Infine Francesca Bandera, Kim Bohee, Vasco Inzoli, Letizia Italiano, Daniela Melzi, Hwani So, Tan Song, Wang Xuqi, sono stati premiati con pubblicazioni del settore moda edite dalla casa editrice Tecniche Nuove.

L’Istituto lancia anche quest’anno il SECOLI FASHION CONTEST. Tutti i look potranno essere votati sulla piattaforma dedicata www.secolifashioncontest.com fino al 14 luglio 2017. I tre designer più votati si aggiudicheranno una borsa di studio dal valore di 1.500 euro per l’iscrizione a uno dei corsi formativi dell’Istituto Secoli.

Designer Beatrice Sut
Designer Federica Zaletti
Designer Roberta Dusi
Designer Silvia Ramponi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.