Home / Moda / Moda Donna / Abbigliamento Donna / “Imperfezioni”: la nuova collezione di Morfosis

“Imperfezioni”: la nuova collezione di Morfosis

Morfosis presenta la collezione “Imperfezioni” in occasione di AltaRoma 2017.

In occasione dell’edizione invernale della manifestazione AltaRoma 2017, il 28 gennaio all’interno di una delle due sale allestite nell’ex Caserma di Via Guido Reni, ribattezzata Guido Reni District, Alessandra Cappiello, designer del brand Morfosis, ha presentato la sua collezione autunno/inverno 2016-17: “Imperfezioni“.

Morfosis trasforma il concetto di imperfezione in qualcosa di positivo, legato all’idea che proprio una storia incompiuta possa aumentare il desiderio o il bisogno di continuare a sperimentare e di trovare un nuovo equilibrio. Un concetto essenziale e raffinato proprio come le donne che indossano i capi firmati Morfosis. Dalle camicie in chiffon o crepe cady ai pants in versione più rock grazie a dettagli in pizzo e tulle plumetille, e ancora capispalla in raso di lana, dress in seta o pantaloni in pelle svasati per un look androgino e sofisticato al tempo stesso.

Il nero, punto di forza del brand, divide la scena con una palette di colori altrettanto scuri come i marrone che si fonde con il blu e il verde oliva, o il vinaccia e il grigio ravvivati da punte di bianco e rosa.

La moda vista come il mezzo attraverso il quale poter esprimere le proprie intuizioni, renderle palpabili e visibili attraverso gli abiti. Realizzati interamente in Italia, rispettando un’antica tradizione sartoriale, i capi si ispirano alle tavole di Rorschach e alle opere di due icone della moda del XX secolo come Elsa Schiaparelli e Madeleine Vionnet.

La fashion designer romana Alessandra Cappiello, creatrice di perfette imperfezioni, ispirata dall’arte e dai quadri realizzati dalla nonna Anna Grauso, comincia ad avvicinarsi alla moda rivestendo il ruolo di Fashion Consulting Designer per il brand Malloni e, dopo aver avuto la possibilità di collaborare con importanti celebrities internazionali, nel 2004 decide di lanciare il proprio marchio. Una scelta che ben presto la porterà a raggiungere un obiettivo molto importante: essere tra i finalisti della IV edizione di Who’s On Next?, il prestigioso concorso promosso da Vogue Italia e AltaRoma, nato con lo scopo di valorizzare il talento di giovani designer.

About Claudia Brizzi

Determinata, creativa e sognatrice, nata a Roma nel 1994, è iscritta all’Università La Sapienza di Roma dove attualmente frequenta il terzo anno del corso di laurea in Scienze della Moda e del Costume con l’obiettivo di accrescere le sue competenze professionali e trasformare la passione nei confronti del Fashion System da sogno a realtà, da hobby a professione. Insieme ai viaggi, la moda e la comunicazione sono da sempre le sue più grandi passioni. Il profondo interesse per la scrittura e la comunicazione le ha permesso di collaborare con diverse testate giornalistiche come freelance fashion editor stylist, tra le quali www.fashionnewsmagazine.com, www.snapitaly.it, www.modasapienza.com, www.modadivas.com e il semestrale WRPD Magazine. Curiosa, determinata e intraprendente, ha frequentato un corso di Sartoria Base presso il LabCostume, un corso di fotografia presso l’associazione OfficineDada, un corso online di Personal Shopper e Consulente d’immagine e preso parte anche a numerosi workshop organizzati dall’Istituto di alta formazione “Eidos” in Giornalismo radiotelevisivo e Comunicazione e giornalismo di moda e dall’Istituto Europeo di Design “Ied” in Moda trasversale imparando nozioni utitli per l’accrescimento delle sue esperienze in ambito giornalistico. La collaborazione con l'ufficio stampa della maison di moda romana Gattinoni le ha dato la possibilità di allestire la mostra "In Acqua: H2O molecole di creatività" sita alle Terme di Diocleziano a Roma, a cura di Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno e di partecipare come ospite alla rubrica “Moda di moda” all’interno del programma “Fatti Vostri” e al programma “Tg2 Insieme” in onda su Rai 2. Da perfetta “addicted traveller”, a soli 22 anni ha avuto la possibilità di girare il mondo entrando in contatto con culture molto diverse tra loro e paesaggi suggestivi da togliere il fiato. Alla costante ricerca di nuove ispirazioni per dar vita a trend originali e mai banali, ha preso parte alla manifestazione Pitti Uomo 89 e Pitti Uomo 90 a Firenze e all’edizione di luglio 2015, gennaio e luglio 2016 di AltaRoma Altamoda a Roma perché come affermò Bill Blass, “lo stile è soprattutto una questione d’istinto”.

Check Also

moda sotto le stelle

35esima edizione di Moda sotto le Stelle. Una fiaba in chiave moderna.

Natascia Troli ancora una volta stupisce con un evento che sa far parlare di sé. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.