Home Attualità Garanzia Giovani, in Lombardia risultati sorprendenti

Garanzia Giovani, in Lombardia risultati sorprendenti

Nel 2016 116 stage per migliaia di ragazzi dai 15 ai 29 anni. Ed ora arriva il dossier ufficiale che, dopo anni di polemiche sulla buona riuscita dell’iniziativa Garanzia Giovani, rivela risultati sorprendenti. Secondo i dati forniti da FourStars, in sinergia con l’attività di rilevazione del Ministero del Lavoro, circa il 70% dei ragazzi che hanno aderito nell’ultimo anno al bando “Garanzia Giovani”  hanno trovato occupazione entro due mesi dalla conclusione del tirocinio.

Un tassello importante ma che, nel quadro nazionale di una inoccupazione giovanile pari al 34% su base  annua, rappresenta quasi l’eccezione che conferma la regola di un quadro nazionale sull’occupazione alquanto sconfortante. E i dati Istat rivelano rivelano un innalzamento di tre punti in più a maggio, quasi al 37% di giovani e giovanissimi, a fronte dell’11% totale dei disoccupati italiani.

In Lombardia, Piemonte e Valle D’Aosta la Garanzia Giovani ha dato origine a risultati eclatanti. Un’eccezione che invece conferma la regola deludente della media nazionale. Se, infatti, la media si ferma al 25,4%,  nelle succitate regioni  regioni si è raggiunta la soglia del 35% degli occupati. Nel dossier diffuso dal Ministero, inoltre emerge che, grazie a questo programma, solo in Lombardia: 92.609 giovani sono stati attivati nel mercato del lavoro, di cui 49.766 (il 54%) sono stati assunti con un contratto di assunzione, mentre 42.843 (il 44%) hanno potuto beneficiare di un’esperienza di tirocinio. In particolare il 24% degli assunti ha ottenuto un contratto a tempo indeterminato, il 50% un contratto a tempo determinato e il 26% un contratto di apprendistato. 

Risultati importanti che sono arrivati non a casa, ma grazie ad una programmazione formativa adeguata e mirata, accompagnata da un graduale e non immediato inserimento aziendale, guidato passo dopo passo da manager, recruiter e risorse umane già esperte che hanno aiutato gli apprendisti ad acquisire quel bagaglio di competenze necessarie per affrontare il mercato anche dopo l’esperienza di “Garanzia Giovani”. Un contributo sostanziale dal punto di vista  organizzativi in vista degli obiettivi sopraelencati è stato dato da FourStars, l’ente promotore che in questi anni stage, tirocini e selezione del personale mettendo in contatto aspiranti candidati e aziende presenti non solo sul territorio lombardo ma in tutta Italia.

 

Considerando da vicino l’esperienza lombarda, le performance di FourStars testimoniano come capitalizzando l’esperienza e la professionalità sviluppate nel sistema di politiche attive del lavoro regionale, gli operatori lombardi più virtuosi siano stati in grado di valorizzare le opportunità offerte dalla Garanzia Giovani raggiungendo risultati encomiabiliha concluso  l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea, in occasione della presentazione dei dati ufficiali. 

Marianna Gianna Ferrenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.