Home / Fotografia / Mostre / Donne fluttuanti negli scatti di Lorenzo Cicconi Massi
©Lorenzo Cicconi Massi. Contrasto

Donne fluttuanti negli scatti di Lorenzo Cicconi Massi

“La realtà in bianco e nero viene ridotta all’essenzialità, bastano pochi semplici tratti per raccontare una storia” è questo il leit-motiv di Lorenzo Cicconi Massi, artista di Senigallia, città dove attualmente vive e lavora. Il suo ultimo progetto fotografico “Le donne volanti e altre storie” è in mostra fino al 28 aprile 2017 alla galleria Contrasto di Milano.

Come di consuetudine, Cicconi Massi trae fonte di ispirazione per le sue creazioni dal paesaggio marchigiano.

Ne scaturisce un rapporto di grande intensità tra la natura e la figura femminile. Giovani donne si muovono fluttuanti sospese nell’aria in una danza eterea e coreografica di grande raffinatezza. Le figure, dai corpi leggiadri, si ergono nel loro splendore, con movimenti armoniosi come fossero delle modelle, a dimostrare nel mondo reale il bisogno di libertà di pensiero dell’universo femminile.

©Lorenzo Cicconi Massi. Contrasto

L’autore inizia la sua ricerca fotografica intorno agli anni ’90 realizzando i primi cortometraggi. Nel 1999 vince il primo premio al concorso Canon, l’anno successivo diventerà uno dei fotografi di Contrasto. Le sue opere sono esposte in sedi prestigiose come quella della fondazione museale Tod’s. Esordisce nel 2003 nel cinema con il film “Prova a volare” dell’allora esordiente Riccardo Scamarcio. In occasione del decimo anniversario della scomparsa di Mario Giacomelli, Cicconi Massi gli rende omaggio realizzando il film “Mi ricordo Mario Giacomelli” con la presenza di autorevoli personaggi della fotografia e dell’arte italiana.

©Lorenzo Cicconi Massi. Contrasto

In esposizione desta interesse la serie de Gli Alberini: immagini dal formato ridotto che rappresentano grandi paesaggi rigorosamente in bianco e nero realizzati con segni grafici, quasi stilizzati. Spazi interminabili si alternano ai minuziosi dettagli di piante ed alberi.

©Lorenzo Cicconi Massi. Contrasto

A coronare gli Alberini troviamo la serie degli Arzigogoli dove la natura è sempre protagonista in una maniera ancora più esaltante. Le immagini mostrano particolari non facilmente visibili ad occhio nudo come le venature delle foglie, i petali e i gambi coperti di rugiada che donano una visione surreale e astratta della realtà.

Una mostra all’insegna della riflessione, della calma e della leggerezza.

Francesca Bellola

Le donne volanti e altre storie

10 febbraio – 28 aprile 2017
Ingresso libero
Contrasto Galleria
Via Ascanio Sforza, 29 – Milano
Orari: lunedì – venerdì h. 10-13 e 15:30-18:30 e su appuntamento
Chiuso sabato e domenica

tel. 02 89075420 – 339 7124519

contrastogalleria@contrasto.it
www.contrastogalleria.com

About Francesca Bellola

Vive a Milano. Giornalista e direttore del portale OkArte.it, scrive per varie testate tra le quali: Il Giorno (quotidiano), Alpi Fashion Magazine, Ok Arte di cui ha diretto per sette anni il freepress cartaceo. E' curatore di mostre d'arte in sedi Istituzionali, private e gallerie in Italia. E' Art-Promoter di artisti affermati ed emergenti, organizzatrice ed ideatrice di eventi culturali. L'esperienza, acquisita nel corso degli anni per l'arte in tutte le sue forme, l'ha portata a coltivare ottime relazioni esterne con il suo staff. Adora i felini nella fattispecie i gatti perché hanno delle caratteristiche simili al suo carattere. Infatti è istintiva, indipendente, tenace e non ama le persone opportuniste e calcolatrici. Nel tempo libero gioca a tennis, nuota e fa shopping.

Check Also

Jill Megan Kortleve e la rivoluzione H&M

Non più solo taglie extrasmall per H&M. Il posto lanciato su Instagram che ritrae la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.