Nonostante il periodo di restrizioni che stiamo vivendo, CROMANTICA, brand emergente e Made in Italy della designer Francesca Galfione, decide di debuttare con la sua prima collezione durante la Milano Fashion Week.

Lunedì 21 Settembre, CROMANTICA ha presentato la sua prima collezione con un cocktail event nell’esclusiva Terrazza Martini. La presentazione, a cui ha fatto da background il landscape meneghino, ha raccontato la collezione attraverso la rappresentazione dinamica di quattro scenari diversi che andavano ad evocare i quattro macro temi in cui essa è suddivisa: Decor’ami, Fiorisci, In-naturale, Namibia.

La collezione è assolutamente seasonless, poichè la designer, Francesca Galfione, immagina le sue donne in continuo movimento e cambiamento proprio come lei, che pensa che le stagioni altro non siano che dei moti dell’anima dettati dalla natura.

Oltre all’evento che ha avuto luogo all’inizio della settimana (della moda), CROMANTICA presenterà anche la sua prima collezione al White che, in questa edizione oltre alla fiera, promuove il primo FuoriSalone della moda con gli eventi di Milano Loves Italy durante la Fashion Week.

Dal 24 al 27 settembre gli store multibrand più iconici e rappresentativi di Milano, ospiteranno infatti le collezioni di designer indipendenti e di brand italiani. CROMANTICA in particolare esporrà gli accessori della collezione, tra cui parei e foulard, nella profumeria The Merchant of Venice, in via Brera, 4.

Il dialogo senza tempo tra Cromantica e The Merchant of Venice è naturale, delicato e sincero poiché guarda nella stessa direzione, visto che entrambi i brand si rivolgono a una donna che ama concedersi momenti di piacere da destinare al corpo e al guardaroba coccolandosi con una fragranza speciale o un foulard di seta che le accarezzino la pelle in perfetta sintonia.

Ad ogni profumo è stato così accostato un accessorio cromantica che rispetta lo stesso mood e stile di The Merchant of Venice.

About the designer

Francesca Galfione è l’anima e la mente di Cromantica, brand che racchiude alla base la fusione delle parole cromia e romantica. Nata a Savigliano, paesino immerso nella natura piemontese, Francesca scopre la passione per i tessuti e il colore grazie agli insegnamenti del nonno: “ricorda che i colori puri non esistono in natura, le sfumature rendono bello un fiore, lui stesso non è rosa, viola o bianco” e gli studi allo Ied di Torino.

Trasferitasi a Milano lavora per diverso tempo come illustratrice tessile per brand dallo spessore internazionale, ma dentro di lei la necessità di esprimersi attraverso una collezione tutta sua cresce come i fiori che sbocciano in primavera. Ossessionata dal colore e dalle sue singole sfumature, Francesca, crede che le sue donne siano mezzo di comunicazione dei propri sentimenti, poiché secondo la designer ogni donna dovrebbe vestirsi in base al proprio stato d’animo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.