[gtranslate]

Una prospettiva occupazionale per donne in difficoltà

Quando nella vita si hanno poche chance per migliorare la propria condizione si tende ad annichilirsi su se stessi. Ma se esiste almeno una possibilità di riscatto è opportuno prenderla al volo. E’ il caso di Sowed la ONLUS che fornisce a donne in difficoltà sociali ed economiche la possibilità di trovare una via d’uscita. E di far scattare in loro la molla dell’orgoglio e della dignità per costruire un futuro migliore. L’obiettivo di Sowed, infatti, è quello di offrire concrete opportunità lavorative. E lo fa istituendo diversi corsi di formazione professionale e di reinserimento sociale. Nonché donazioni, progetti di beneficienza, raccolte fondi ed altre iniziative che coinvolgono Atelier, Designer e Celebrity. Il motto è “sentirsi bene facendo del bene“, esaltando la bellezza esteriore e quella dell’anima. Tra i vari corsi di formazione, spicca il corso di formazione professionale make-up base che la Onlus ha organizzato con il contributo del make-up artist di rilievo internazionale Pablo. Il direttore artistico del brand Gil Cagnè Baldan Group, e fondatore della Face Place make-up Academy è una garanzia di professionalità. Un tocco di maestria e di estro che suggella la qualità di un corso che offre solide basi per il futuro.

Ricostruire dalle fondamenta la propria vita, dare una svolta al proprio futuro, è la mission della prima edizione del corso. E questo anche secondo la testimonianza delle ragazze che vi hanno preso parte.

Sowed rilascia un attestato di partecipazione per iniziare una carriera come truccatrice

Si tratta di ragazze segnalate alla Onlus da Centri di Accoglienza e Associazioni dislocate sul territorio, tra le quali la Cooperativa Sociale Parsec, Ain Karim, Salvabebè – Salvamamme e Di. Re. – Donne in rete contro la violenza. Le lezioni tenute da Pablo mirano a spiegare alle ragazze i migliori insegnamenti della professione di truccatrici, le novità e le nuove tecniche, e i consigli per orientarsi al meglio nel mondo del lavoro. Alla fine delle tre giornate di full immersion sarà loro rilasciato un attestato di partecipazione che avrà una certa valenza in quanto porterà delle firme dei migliori make-up artist del panorama mondiale.

Sono davvero molto contenta e soddisfatta di come sia andato il corso. Per le ragazze tutto questo può significare un primo passo verso un nuovo inizio“. E’ quanto ha dichiarato la Make Up Artist Veronica Bello. “Auguro loro di ottenere grandi soddisfazioni nella vita, credo che se lo meritino davvero. In tutta sincerità, ho iniziato questo progetto con il desiderio di insegnare loro qualcosa. Invece, devo ammettere, che sono state loro a lasciare nel mio cuore qualcosa di prezioso”.

Marianna Gianna Ferrenti

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Marianna Gianna Ferrenti
Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell'ambito della scrittura digitale

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Make up