Home Eventi Road to Roma Bar Show: dal 26 al 27 luglio al Parco...

Road to Roma Bar Show: dal 26 al 27 luglio al Parco Schuster

Il Parco Schuster da riserva naturale diventa per due giorni il proscenio di uno straordinario bavarage.

Uno spazio lounge all’aperto per i main bar, come anticipazione del Roma Bar Show 2019 che si svolgerà a settembre. Dal 26 al 27 luglio i migliori Guest bars assieme ai bartender e ai loro migliori cocktail si confronteranno e porteranno sul piatto le migliori conoscenze ed esperienze pratiche nel campo dell’accoglienza e della miscelazione.

Un mix tra qualità dei prodotti e “bar location” esclusive al Parco Schuster

Da Jerry Thomas Project Rome a Drink Kong; da Baccano a Club Derrière. Da Freni E Frizioni a Tyler. E poi, Ponte Milvio, ARGOT, ShakHer, La Punta Expendio de Agave, The Barber Shop Speakeasy, C.O.S.O., Rude Centocelle, Voia – Art Gallery, Rosso Eat Drink Stay, Blind Pig – Roma, Banana Republic Roma e Bootleg.

L’evento, infatti, presenta anche una grande e variegata offerta gastronomica per tutti, anche vegan e veg. Il Progetto è realizzato grazie alla Roma Bar Marathon (by Zero). Media Partner Agrodolce, testata enogastronomica da sempre legata al mondo della mixology. L’ingresso è anche gratuito. E si parte dalle ore 18.00.

Il bavarage del 26 e 27 luglio anticipa il Roma Bar Show di settembre

Una vetrina importante per un vicendevole scambio di idee, arricchente, da cui potranno uscire rafforzati nel loro background. Le due serate saranno allietate da due eventi colossali. Il 26 luglio ci sarà una piccola anteprima dello Spring Attitude Waves che si svolgerà il prossimo ottobre. La serata sarà accompagnata da un dj set degli artisti: DayKoda, SA Sound System e Guxi. Il 27 luglio il Comemammamhafatto, una orchestra che si esibisce con un mix di suoni contemporanei che penetra nel pubblico creando una empatia profonda ed inducendolo a ballare. Senza sosta come nei cubbling. Venature funk, house, soulful ed electro volteggiano in un esplosivo cocktail di mera improvvisazione.

Musica, Guest bar e i migliori bartender internazionali

La mission del progetto Roma Bar Show, così come delle serate di anteprima, è di coadiuvare le richieste di addetti ai lavori, aziende e trade per migliorare la qualità della spirit industry e della mixology “Made in Italy”. Dopo l’appuntamento di Luglio, il grande evento Roma Bar Show 2919. Si svolgerà il 23 e il 24 settembre e si riconferma anche quest’anno nella leadership dell’universo bar e accoglienza.

Congressi, eventi e masterclass. Formazione e conoscenza

Lo scenario sarà il Palazzo dei Congressi dell’Eur in Piazza John Kennedy, nel cuore della capitale. Un galà internazionale, un crocevia di esperti masterclass. Talk e conferenze ed altri eventi satellite si susseguiranno in una lunga carrellata e un fuori salone aperto al pubblico. L’intento è quello di coinvolgere tutti gli appassionati di bavarage e non solo gli addetti ai lavori. In esclusiva, le aziende più rinomate ma anche le etichette indipendenti dello street food e del food pairing. E ancora, i migliori brand di birra, cocktail vini, liquori, distillati e i migliori bartender del caffè.

Uno spazio aperto, accessibile al pubblico e non elitario.

Uno spazio espositivo non elitario o ristretto, che tuttavia privilegia sempre l’alta qualità. Da un punto di vista sociale oltre che squisitamente specialistico si allarga all’intera città di Roma. Gli eventi che gravitano intorno ad esso dimostrano questa tendenza alla socialità. L’edizione di quest’anno, inoltre, sarà dedicata alla celebrazione del Centenario di Negroni, una grande occasione per i bertender nazionali di farsi conoscere ed apprezzare. Oppure si verranno a creare delle vere e proprie community del gusto che prediligono la cura di temi particolari.

I brand si raccontano in rapporto al territorio

Il bevarage diventa così una narrazione, una sorta di storytelling del prodotto, dell’azienda e del brand in relazione al territorio. E’ il caso di Mexico Village, con l’agave, il tequila, il sotol racconta le tradizioni legate a questa terra, grazie a un cocktail bar in stile messicano. E poi, la Gin Area, in collaborazione con IlGin.it coinvolgerà tutte le aziende del settore gin italiane e straniere. Infine, la suggestiva Terrazza del Palazzo dei Congressi permette di assaporare i migliori aperitivi italiani con affaccio immediato sul panorama della Capitale.

www.romabarshow.com

Marianna Gianna Ferrenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.