Unite dalla nascita come gemelle siamesi, ogni paio delle calzature “Conjoined Illusion” di Carolin Holzhuber è composta da 4 suole in fibra di carbonio, tutte simili eppure diverse fra loro.

Carolin Holzhuber è una designer austriaca, laureata in moda nell’inverno 2011, anno in cui decide di trasferirsi a Londra dove disegna e produce le sue collezioni di calzature uomo e donna.

La sua ultima fatica, “Conjoined Illusion”, insiste sulle idee visive di riflesso, specchiamento e di illusione ottica che possiamo ammirare nel design delle tomaie e dei tacchi.

Gli effetti trompe l’oeil e le specchiature sono difficili da comprendere per il nostro cervello. La capacità cognitiva è messa alla prova. Guardiamo gli oggetti da prospettive diverse e ci sembrano cambiare forma, anche se sono sempre gli stessi.

L’intenzione dietro il loro design è in un certo senso disturbato e cerca di attirare l’attenzione di chi le ammira. Con i suoi lavori, la designer vuole sfidare l’occhio e la mente.

“Conjoined Illusion” mostra che la calzatura può essere un’opera scultorea e comunicare chiaramente la grazia funzionale di un oggetto di grande fattura.

Foto via carolin.holzhuber.at

Fonte: Lanciatrendvisions.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.