Home / Spettacolo / Cinema / Chiamami col tuo nome, on line il trailer italiano del film amato dalla critica di tutto il mondo

Chiamami col tuo nome, on line il trailer italiano del film amato dalla critica di tutto il mondo

Preceduto da candidature e riconoscimenti, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino è uno dei titoli più attesi, anche in previsione della prossima corsa all’Oscar.

Per vedere il film con Armie Hammer, Thimotée Chalamet e Michael Stuhlbarg,  descritto dalla critica americana come una delle più belle e romantiche love story mai raccontate al cinema; da Variety «un dono raro che porta il regista nel gotha dei grandi» e seguendo altri “semplicemente un sublime capolavoro”, dovremo aspettare però il 25 gennaio, quando arriverà nei cinema italiani, e sarà distribuito dalla Warner Bros.

Intanto però possiamo guardare il trailer italiano di Chiamami col tuo nome (nel link in fondo alla pagina).

Dopo i  premi newyorkesi, arrivano quelli di Los Angeles: mentre i critici della “Grande Mela” hanno decretato Lady Bird come miglior film del 2017,  quelli di Los Angeles hanno scelto di premiare Chiamami col tuo nome, del regista, sceneggiatore e produttore italiano Luca Guadagnino, da anni attivo all’estero.

Un frame di Chiamami col tuo nome

Chiamami col tuo nome ha vinto il Gotham Awards 2017 in una trionfale serata; uscirà quando la febbre degli Oscar sarà al massimo.

Non è stato mantenuto l’apprezzamento per il miglior regista, ma è stato confermato quello per Thimotée Chalamet (che interpreta il personaggio di Elio nel film di Guadagnino) come miglior attore. Miglior regista è Guillermo del Toro per The Shape of Water.

L’autore di Io sono l’amore e di A Bigger Splash ha deciso questa volta di portare sul grande schermo l’iniziazione all’amore raggiungendo un perfetto equilibrio e con grande sobrietà.

Chiamami col tuo nome è la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo del 2007 (il cui titolo originale è Call Me by Your Name) dello scrittore statunitense André Aciman, divenuto in poco tempo un caposaldo della letteratura omosessuale.

Presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2017, il film vede come protagonisti Timothée Chalamet e Armie Hammer; nel cast, fra gli altri, anche Michael Stuhbarg, Amira Casar, Esther Garrel, Victoire Du Bois, Vanda Capriolo e Antonio Rimoldi.

I due protagonisti della storia d’amore portata al cinema da Guadagnino, Amica

Con quest’opera Guadagnino ha ricevuto un elogio sicuramente più unanime dalla critica internazionale.

Chiamami col tuo nome è infatti già considerato il suo miglior film, un lavoro capace di stupire, semplice ma intenso, e con un finale straordinario. L’azione si svolge nel Nord Italia, nel 1983. Elio, diciassettenne, è figlio unico della famiglia italo-americana dei Perlman, e si prepara ad affrontare un’altra noiosa estate nella villa seicentesca dei genitori ( nei pressi di Crema).  É un musicista, ma è già piuttosto maturo per la sua età; passa il tempo a trascrivere musica e a flirtare con l’amica Marzia.

Ma l’arrivo di Oliver sconvolge le sue giornate: un affascinante studioso americano, ventiquattrenne, alle prese con la tesi per il suo post dottorato, arriva in Italia per aiutare il padre di Elio, professore ed esperto di cultura greca.

Questa estate cambierà per sempre le vite dei due giovani, perché durante le sei settimane che trascorrono insieme Elio viene conquistato da Oliver, dal suo essere frizzante, spontaneo e affascinante; nasce un sentimento inatteso tra i due che si lasciano trasportare dalla passione. Oliver conquista subito anche la famiglia e la gente del posto con la propria bellezza e simpatia, i suoi modi bruschi e americani.

Chiamami col tuo nome «chiude una trilogia di film sul desiderio, cominciata con Io sono l’amore e  continua con A Bigger Splash – ha dichiarato il regista – Mentre nei precedenti film il desiderio portava al possesso, al rimpianto, al disprezzo e alla necessità di liberazione, quello di Chiamami col tuo nome è il desiderio che appartiene agli idilli giovanili»,

poi ha aggiunto Guadagnino: «É anche un omaggio ai padri della mia vita, mio padre e i miei padri cinematografici: Renoir, Rivette, Rohmer e Bertolucci».

https://www.comingsoon.it/cinema/news/chiamami-col-tuo-nome-ecco-il-trailer-italiano-del-film-di-luca-guadagnino/n73701/

Valeria Gennaro

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

costumi da bagno

Estate super HOT: i Costumi da Bagno si ispirano alla Lingerie femminile!

I costumi da bagno subiscono la contaminazione dell’intimo femminile! Ogni estate che si appresta ad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.