Nell’agosto 2018, l’Agenzia ungherese di moda e design (HFDA) ha stretto un accordo con la Camera Nazionale della Moda Italiana per supportare la crescita di alcuni designer ungheresi dalla produzione alla comunicazione. Il progetto Budapest Select comprende i brand: Abodi, Cukovy, Elysian, Je Suis Belle and Zsigmond Dora menswear.

Je Suis Belle Curiosity

I designer del brand – Dalma Dévényi e Tibor Kiss – fondano Je Suis Belle nel 2005. Il loro concept è una costante collaborazione con varie branche dell’arte in particolare con le arti visive. Considerare le tecniche tradizionali e conferire una cornice contemporanea all’arte popolare sono due dei loro principali valori intellettuali. Ogni collezione viene creata a partire da un complesso sistema di riferimenti: ogni capo riflette sempre i cambiamenti sociali e culturali in corso. La filosofia del brand consiste nel principio che la moda non è un privilegio ma una parte fondamentale della vita quotidiana, oltre al comfort e alla vestibilità, è uno strumento importante per la costruzione dell’unicità di ognuno.

Je Suis Belle Curiosity è il progetto di due artisti creativi, Dalma Devenyi e Tibi Kiss. Il loro mezzo artistico sono i capi, abiti che permettano di esprimersi e di soddisfare il loro desiderio di creazione. Ogni pezzo è unico e irripetibile, in equilibrio al confine tra moda e arte. I tessuti e i materiali sono come pennelli, vernici o scalpelli: gli strumenti di questo tipo di arte. I capi sono fatti a mano e il processo di realizzazione richiede solitamente 3-6 mesi. La visione durante la sfilata è divina e dedicata alla rinascita: celebrare le meraviglie della vita e della morte.

Cukovy

CUKOVY offre capi contemporanei per donne metropolitane. Con particolare attenzione alle giacche di alta qualità imbottite in piumino d’anatra premium, tutti i pezzi sono progettati e realizzati a Budapest, in Ungheria, a supporto di artigiani e fornitori locali. Tra moda e funzionalità, Cukovy mixa un’attitudine audace e sperimentale con un design pratico. La flessibilità è un approccio esclusivo: gli elementi intercambiabili dei piumini sono un invito a giocare. È possibile personalizzare la propria giacca Cukovy trovando la combinazione perfetta per ogni stato d’animo, semplicemente cambiando maniche e cappucci.

La flessibilità è una caratteristica imprescindibile per CUKOVY: la combinazione perfetta si trova cambiando qualsiasi parte con un gesto versatile e sostenibile. Scienza, tecnologia e leadership femminile. Ecco i tre fattori che modellano il mondo moderno come mai prima d’ora e alimentano il marchio noto per la sua attitudine audace, cool e giocosa. La collezione di questa stagione è anche dedicata alle scienze naturali, in quanto trae ispirazione da esperienze microbiologiche. Stampe su misura mostrano la naturale bellezza delle colonie batteriche in un vetrino di Petri. Gli organismi viventi sono reinterpretati come in un collage e compaiono come stampe digitali nella collezione.

Zsigmond Dora – Rural Explorer

Il marchio è basato sui principi della sostenibilità, caratterizzato da silhouette pulite, moderne, squadrate e da un nuovo approccio alla manifattura tradizionale. I pezzi sono eleganti e funzionali nelle loro strutture. La freschezza di tendenza dello streetwear giapponese contemporaneo e il rigido codice dell’autentico abbigliamento maschile ungherese convivono. I capi sono pratici e unici, realizzati con tecniche artigianali sia nell’uso dei materiali che nelle linee distintive.

Grazie all’applicazione di tecniche artigianali tradizionali, la collezione FW 20/21 di Zsigmund Dora Menswear rappresenta un tributo alle tappe finora più salienti del design del brand. Pur continuando a rispettare le linee semplici e i pattern che contraddistinguono i capi del marchio, i progressi sono chiaramente visibili, stagione dopo stagione: nuove palette di colori, tessuti e varianti di abbigliamento segnalano la storia della collezione attuale e indicano esattamente la direzione che sta prendendo.

L’innovazione comprende Thindown – un nuovo piumino riciclato – rende più leggero il rivestimento e l’aspetto dei cappotti, garantendo al contempo un grado di isolamento più elevato rispetto al comune rivestimento in piuma. Questo materiale non solo è ecologico al 100%, ma anche lavabile e dal momento che è riciclato non è il risultato di forme di crudeltà verso gli animali.

Come il nostro lungimirante protagonista, anche il brand si esprime contro il consumismo eccessivo e si schiera a favore della sostenibilità in modo più esplicito che mai: STOP ALLA DISTRUZIONE. Prendi tutte le cose cattive che esistono e puliscile, nella speranza che il mondo fiorisca e risplenda, se riusciamo a prendercene cura coscientemente, a cominciare da ORA. Il messaggio viene comunicato dalla collezione stessa, che incoraggia chi la indossa a “INHALE IN THE PAST, EXHALE THE FUTURE”.

Elysian

La parola Elysian significa: bello, perfetto e pacifico. Questi sono i valori che la stilista vorrebbe rappresentare nel suo marchio di abbigliamento femminile. Oltre al servizio su misura per le suoe clienti, la designer vincitrice del Triumph Inspiration Award ha lanciato un esclusivo body pret-a-porter e una linea di costumi da bagno, l’Elysian Comfort Chic e l’Elysian Beach Chic. Abiti, gonne e pantaloni essenziali completano la collezione.

La collezione Autunno Inverno 2020/2021 della designer ungherese è stata ispirata dall’arte, più precisamente dal bellissimo e misterioso mondo della poesia. In particolare dal poema di Charles Baudelaire “Tutto di lei”, che parla della bellezza del corpo e dell’anima femminili. Leggerezza, delicatezza, femminilità sono le caratteristiche chiave del brand, situato in un piccolo atelier a Budapest. Con questa collezione Elysian vuole esprimere non solo la finezza e la bellezza di una donna, ma anche il potere, le pulsioni interiori e il talento di una donna.

Colori tenui come nude, rosa pallido, nero, bianco e talvolta rosso; un accenno di vivacità, linee delicate, tessuti raffinati e capi fatti a mano rappresentano l’arte veicolata da Elysian. Il brand presenterà body ricamati a mano, abiti essenziali, bluse eleganti, pantaloni tagliati finemente e gonne. Elysian. Chic comfort per il corpo di ogni donna.

Abodi – Il sentiero di velluto rosso

Nata in Transilvania e cresciuta a Budapest, parte di una famiglia creativa, fin da bambina Dora Abodi mostra interesse nei confronti della moda e comincia a disegnare bozzetti nello studio di suo nonno. Si laurea alla Mod’Art International Fashion School di Parigi e ottiene un master in Fashion Design alla Domus Academy di Milano nel 2013. Famiglia, tradizione culturale, film, viaggi, cultura pop e letteratura sono le sue fonti di ispirazione.

Lo stile lussuoso di ABODI è una combinazione unica di tradizione e innovazione. Può essere definito come barocco futurista. Il simbolo di ABODI è il TWIN UNISUS, una figura mistica e potente, un unicorno con le ali. L’identità del brand si è evoluta dalle sue forti radici transilvane, con uno stile rilassato e inconfondibile che, stagione dopo stagione, combina grandi innovazioni al sapore unico delle sue origini. Conscio di rappresentare un punto di vista etico e sostenibile nella moda, ABODI non usa vera pelliccia, pelli esotiche e altri materiali di origini non controllate.

“I cittadini dell’universo ABODI – unicorni, pegasi, unisi, proprietari di navicelle spaziali, festaioli che viaggiano nel tempo, esperti di teletrasporto, sognatori, bellezze galattiche, creature extraterrestri, star del cinema, popstar… – sono tutti parte di questa terra magica. Pronti a sbarcare nell’universo ABODI”.

La protagonista principale della collezione è Elisabeth Bathory, una leggendaria e famigerata nobile donna della Transilvania medievale, che fu sottoposta a stigmatizzazione in quanto ritenuta una strega e un vampiro. Tuttavia, vista anche la mancanza di prove, fu vittima di una falsa interpretazione del suo comportamento coraggioso e stravagante e della sua personalità audace.

La collezione presenta le caratteristiche iconiche di ABODI: i pois dorati, i satin duchessa, i velluti, i tessuti tecnici, la nappa-fantasia vegana italiana, i ricami personalizzati. Le soluzioni sportive si contrappongono a silhouette gotiche, infinitamente femminili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.