Home Regioni Campania ATELIERspazioperformativo 2018: uno spazio inclusivo unico in Campania

ATELIERspazioperformativo 2018: uno spazio inclusivo unico in Campania

ATELIERspazioperformativo

Da ieri sera riparte la grande rassegna dedicata alla scuola, alla formazione e all’inclusione sociale: esperti dal mondo chiamati ad arricchire la sezione laboratoriale

Al via l’VIII edizione di ATELIERspazioperformativo, la kermesse campana presentata presso l’Ente provinciale per il Turismo di Salerno e realizzata da Artestudio e Teatro Grimaldello (Angri), in collaborazione con il Teatro Nuovo di Salerno. Concept e coordinamento sono affidati alla nota insegnante e coreografa Loredana Mutalipassi.

ATELIERspazioperformativo
I co-direttori della rassegna, Antonio Grimaldi e Loredana Mutalipassi

4 spettacoli da non perdere

La rassegna si articola in 4 incontri domenicalida oggi e fino all’11 marzo 2018 – pensati per coinvolgere danzatori, attori e studenti in spazio alternativo, ma non esclusivo, all’interno del quale approcciare o approfondire l’arte performativa quale forma rappresentativa risalente agli anni Sessanta, legata alla riscoperta del corpo dell’attore da parte del teatro novecentesco.

L’evento, patrocinato dal Comune di Salerno, si propone di ampliare sempre più l’orizzonte dello spazio teatrale inteso come luogo del corpo dell’attore nella sua totalità, con una proposta sempre eterogenea ma profondamente univoca proprio nella ricerca, da parte di registi, coreografi e interpreti. La  co-direzione artistica di Loredana Mutalipassi e Antonio Grimaldi si estende anche con grazie a una rete di promotori che hanno messo in comune idee ed energie per puntare alla formazione non solo degli attori, ma soprattutto del pubblico.

Ospiti internazionali

ATELIERspazioperformativoATELIERspazioperformativo rappresenta da sempre la dimensione della formazione: per questo, come ogni anno propone una sezione laboratoriale che stavolta assumerà un rilievo di caratura internazionale. A Salerno ci sarà il Maestro Milton Myers, direttore della sezione contemporaneo dello Jacob’s Pillow, docente presso Alvin Ailey American Dance Theatre, di Max Luna III, direttore del Reale Balletto delle Filippine, docente ospite della The Ailey School, già primo ballerino dell’Alvin Ailey American Dance Theatre, con una full immersion nella tecnica di danza contemporanea fondata da Lester Horton.

Per completare l’esperienza tersicorea, che vedrà affluire a Salerno danzatori provenienti dall’Italia e dall’Europa, la sezione seminario di ATELIERspazioperformativo 2018 vedrà, dal 28 al 31 marzo 2018, la partecipazione di Massimiliano Scardacchi, AND (Accademia Nazionale di Danza) per la danza classica, e Roberto D’Urso – RAI e Mediaset – per il genere modern jazz. Il tutto arricchito dalla presenza di maestri accompagnatori alle percussioni quali Paula Jeanine Bennett, dalla Juilliard di New York, e il maestro Ruggiero Botta. Il seminario si svolge anche in collaborazione con il Liceo Coreutico Alfano I di Salerno.

ATELIERspazioperformativo, un luogo inclusivo

L’attenzione alla formazione si rivolgerà quindi sia, in particolare, alla fascia degli adolescenti e dei giovani, ma anche più in generale, ai gruppi sociali più deboli. Saranno infatti offerti 100 posti per assistere alle quattro performance a persone segnalate dal Segretariato Sociale.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 19.00, e per info e prenotazioni è possibile contattare i recapiti del Teatro Nuovo (089 220886), Artestudio (089 230899 – 347 4016291) o del Teatro Grimaldello (331 8029416).

Scopriamo insieme il programma:

Sabato 28 gennaio

Kollettivo Kairos (1.7)

ENEA

WHAT THE HEALTH – uno studio

Coreografie di V. Guarracino e Kollettivo Kairos (1.7)

Domenica 11 febbraio

Scuola Elementare del Teatro diretta da Davide Iodice

R.A.P. – REQUIEM A PULCINELLA,

di Damiano Rossi

Domenica 4 marzo

Compagnia Danza Flux,

REDEMPTION SUITE

coreografia di Fabrizio Varriale/Danza Flux

Domenica 11 marzo

Teatro Grimaldello,

CALIGOLA

di e con Antonio Grimaldi

SEZIONE LABORATORIO: 28-31 marzo 2018

HORTON EXPERIENCE – Seminario internazionale con:

MILTON MYERS (New York) – Horton avanzato e repertorio

MAX LUNA III (Manila) – Horton intermedio e principianti

PAULA JEANINE BENNETT (New York) – maestro accompagnatore

RUGGIERO BOTTA – maestro accompagnatore

Una rassegna di alto profilo culturale, assolutamente da non perdere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.