Un magico arco che attraversa il cielo dopo tempeste, uno scenario che da secoli e secoli attrae gli occhi di grandi e piccini e ora appare sui capi più trendy per la primavera estate 2016: l’arcobaleno.

Un mix di sfumature per look energici, brillanti e divertenti. Un esempio? L’abito fluttuante firmato Chloé: lunghi pannelli svolazzanti dai toni delicati, abbelliti da lunghe nappe, accentuano il movimento ondeggiante e scivoloso della silhouette. Una femminilità giovane, fresca ma dall’anima libera.

chloe

Tinte del Messico, maxi strisce e geometria per Daizy Shely, disegnando un pantalone che ha tutta l’aria di raccontare spaccati di vita propri di questo Paese. La costruzione del capo assume linee dritte e definite grazie all’accostamento di nuance vive e diverse, mescolate a dettagli e fantasie assolutamente eccentriche.

daizy shely,arcobaleno,estate 2016

Trend arcobaleno per Chanel di Karl Lagerfeld

Nuovo concetto di lusso per Chanel, ove l’estro creativo di Karl Lagerfeld catapulta, attraverso tenui tonalità arricchite da una stampa, in una moda più contemporanea e street, influenzata da stili più casual e cosmopoliti.

Chanel,arcobaleno,estate 2016

Balze multicolor, romantico pizzo e taglio asimmetrico per Alexis Mabille: un’immagine costruita da una moderna giovinezza, texture morbide ma d’impatto, un cocktail sfizioso che scopre le gambe per outfit spiritosi e affascinanti.

alexis mabille,arcobaleno,estate 2016

Visionaria ed eclettica la donna presentata da Louis Vuitton: ragazze come grandi eroine dei videogiochi, allure dark e giacca in pelle che, se da un lato dona un update rock all’ensemble, le punte di colore mescolate divengono, esse stesse, complici di una moda ispirata al passato, ma con un turbine di sensazioni e creatività futuristiche.

louis vuitton,estate 2016,arcobaleno

Tanti i colori, tutti insieme per un caleidoscopico arcobaleno, sofisticato e piacevole, ma sempre ultra chic.

Monica Casola

 

Articolo precedenteIntervista a Sara Dall’Olio, giovane attrice pescarese
Articolo successivoIntervista all’esperta di moda Erika Gottardi
Sono nata in Ancona ma risiedo in una ridente cittadina delle Marche, Ascoli Piceno, chiamata la citta delle 100 torri. Sono cresciuta ad Ascoli ma nel mio sangue scorre anche tutta la passione e la vivacità tipica meridionale. Giornalista pubblicista e da sempre affascinata dal mondo dell'arte e del Fashion. Attualmente sono assistente addetto stampa di un famoso brand di calzature, trascorro la mia vita tra comunicazione e articoli di moda. Incantata dal romanticismo degli abiti di Elie Saab, che come principesse ci trasporta sempre in un mondo fatato; stregata dalla genialità di un Karl Lagerfeld, che sa rendere innovativo ciò che non potrebbe essere più classico. Eterna sognatrice che crede che i sogni e le passioni siano il respiro autentico della vita. Amo viaggiare, conoscere posti, nuove tradizioni e ogni tanto vivere anche qualche brivido di adrenalina. Vera appassionata e collezionista di scarpe: il tacco è l'accessorio giusto che racconta tutti i segreti più profondi di una donna. Vera paladina della giustizia e non per ultimo innamorata dell'amore. Citando Coco Chanel, Il mio leitmotiv è: la moda passa ma lo stile resta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.