“Giovani chef a Salisburgo”, il progetto sarà presentato oggi a Potenza

Sarà presentato oggi, dalle ore 10, presso L’Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera “U. Di Pasca” di Potenza, il progetto “Giovani chef a Salisburgo”. A renderlo noto è l’Arpal attraverso una nota diffusa a mezzo stampa. Il progetto è inserito nel “Piano Annuale degli Interventi ARLAB – 2019” e coinvolge questo istituto come scuola capofila. Ma anche tutti gli altri Istituti Alberghieri della Basilicata. La presentazione avverrà alla presenza del Direttore Generale ARLAB e della Dirigente dei Centri per l’Impiego della Basilicata. Del Dirigente della Scuola Alberghiera di Potenza e del referente EURES Basilicata. E con una delegazione austriaca con rappresentanti della Camera di Commercio di Salisburgo, dell’Ufficio del Lavoro, e di alcune aziende che ospiteranno i giovani chef. Sarà presente inoltre il sindaco uscente della Città di Bad Hofgastein (Salisburgo).

Inserimento lavorativo in Austria previsto per 40 giovani cuochi diplomati della regione

Salisburgo, Fonte Erasmus.com

Il progetto – si ricorda – ha la finalità di accrescere le competenze professionali di 40 giovani cuochi diplomati della regione, attraverso una prima fase di formazione specialistica in Basilicata e il conseguente inserimento lavorativo in aziende del settore della regione di Salisburgo, in Austria. La sua efficacia e il suo successo saranno garantiti dalla rete tra i partner, attraverso la sottoscrizione di accordi e Convenzioni volute dall’Agenzia Regionale ARLAB per la realizzazione delle attività previste e di altre iniziative analoghe.

Il Direttore Fiore: “Questo primo progetto apre la via ad ulteriori accordi con i partner per altre qualifiche professionali”

Il Direttore Generale Arlab Antonio Fiore ha dichiarato che “i nostri 40 giovani cuochi avranno la possibilità di trovare un’occupazione stabile”. E che “questo primo progetto apre la via ad ulteriori accordi con i partner per altre qualifiche professionali”. “L’Agenzia Regionale per il Lavoro – ha proseguito Antonio Fiore- con queste iniziative risponde pienamente alla propria “mission”, cioè quella di offrire alle nostre professionalità opportunità di lavoro concrete, anche se fuori regione”.

valeriagennaro@alpifashionmagazine.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.