Giornata del Paesaggio, per la prima volta la Soprintendenza di Salerno e Avellino apre gli uffici per far scoprire il lavoro dietro la tutela del paesaggio. Tra mostre e laboratori.

giornata del paesaggioStavolta il Paesaggio è protagonista, anche nell’arte. L’attivissima Soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, in occasione della 1° edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio 2017, ha indetto per il 14 marzo un’apertura straordinaria degli Uffici ai cittadini per avvicinarli al complesso lavoro di tutela del paesaggio. Le iniziative in programma (tra cui seminari, mostre, laboratori e videoproiezioni) sono state in parte anticipate nella conferenza stampa di presentazione dalla soprintendente Francesca Cassule.

A Salerno, nello storico Palazzo “Ruggi”, dalle ore 10 alle 13 si parlerà de “Il Paesaggio nelle procedure di tutela”, con i saluti istituzionali del soprintendente Francesca Casule e gli interventi a cura di Giovanni Villani e Rosa Carafa, che proveranno a definire il concetto di tutela e valorizzazione del paesaggio culturale salernitano passando per “Imago Urbis: Il Plaium montis a Salerno”. Sempre il 14 marzo sarà inaugurata la mostra di pittura “Paesaggi” a cura di Lorenzo Santoro, che sarà visitabile fino al 28 marzo (dal lunedi al venerdi – ore 10.00-13.00).

Nel pomeriggio, a Palazzo Ruggi si ragionerà sui Siti UNESCO dalle ore 15 alle 18, nell’ambito della tutela dei paesaggi culturali consacrati (con Giovanni Villani) e di “Velia, paesaggio dell’anima” (con Tommasa Granese). Rosmundo Giarletta proporrà inoltre “Il racconto del paesaggio attraverso l’arte orafa”.

Ad Avellino invece, presso il Carcere Borbonico, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.00 si terranno delle videoproiezioni in merito agli “Esempi di salvaguardia del paesaggio nell’azione di tutela della Soprintendenza” (a cura della SABAP di Salerno e Avellino), e sui “Paesaggi Irpini” (a cura dell’associazione culturale Info Irpinia).

A stupire i visitatori ci penseranno anche la mostra fotografica “I Paesaggi dell’Irpinia”, curata da Costangelo Pacilio, e il laboratorio ludico-didattico “CalamitiAmo l’attenzione sul paesaggio”, a cura del comitato UNICEF di Avellino. A seguire, la conferenza “Paesaggio rurale e urbano, come si caratterizza il nostro territorio” con Ferdinando Zaccaria.

giornata del paesaggio

Una foto tratta dalla conferenza stampa. A sinistra: il soprintendente Francesca Cassule

Ma non finisce qui: ad Ascea, nello splendido Parco Archeologico, alle ore 10.00 si terrà un incontro realizzato con la partecipazione diretta degli alunni delle scuole medie del Comune di Ascea, intitolato “Il Paesaggio ieri e oggi”. Nel corso dell’incontro i ragazzi possono comprendere le trasformazioni del proprio territorio, grazie all’osservazione e all’analisi di fotografie storiche di Velia, fornite dall’ufficio fotografico della Soprintendenza e ritrovate dai ragazzi negli album di famiglia.

Alle ore 11.30 si prosegue con “Paesaggi velini”, la suggestiva passeggiata tra archeologia, natura e mito nel Parco Archeologico, a cura della Soprintendenza e degli alunni del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Vallo della Lucania, che promuove l’alternanza Scuola-Lavoro.

Inoltre, venerdì 17 marzo la Soprintendenza, in collaborazione con l’Ordine Architetti PPC Salerno, organizzerà il convegno dal titolo: “Tutela del paesaggio tra innovazione, tecnologia e semplificazione amministrativa“. Appuntamento nella Sala Convegni dell’Ordine degli Architetti di Salerno, in via Vicinanza 11.

Sono queste le iniziative virtuose da non perdere, che aiutano i cittadini a riappropriarsi della bellezza e del fascino di un territorio che troppo spesso sembra non appartenerci.

Per informazioni su visite e laboratori, basta contattare il 0974/271016 o scrivere all’email sabap-sa.velia@beniculturali.itÈ questa la Campania che ci piace!

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Maria Cristina Folino
Laureata in Pubblicistica e Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Salerno, specializzata in programmazione e gestione d'interventi per gli archivi e le biblioteche digitali, dal 2008 collabora con stampa locale e giornali online. Già docente di scrittura creativa ed esperta di comunicazione digitale, lavora come giornalista e content creator. Impegnata con l'associazione Felix Cultura e altre no-profit, ha vinto numerose competizioni artistico-letterarie a livello nazionale. In passato ha pubblicato una raccolta di poesie con Aletti Editore ("Ali di Gabbiano", Roma 2008) e due ebook, una fiaba e un saggio, con Edizioni Il Pavone ("Liberami da questo libro!", 2010 - "Tim Burton e il Catalogo delle Meraviglie", 2013). Su Instagram ha un account dedicato a libri e moda: seguila su @fashionreaders_books

Ti potrebbe piacere anche

1 Commento

  1. […] a Salerno la “Spesa Sospesa Poetica”, il progetto promosso dall’associazione culturale Poesie […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Campania