Home Fotografia Mostre L’uomo immerso tra natura e architettura

L’uomo immerso tra natura e architettura

Terminata la pausa estiva ricomincia a intensificarsi il calendario delle mostre. Tra queste segnaliamo: “Point of View. Tracce dell’essere tra natura e architettura”, un progetto dedicato alla fotografia e ospitato, fino al 19 settembre, allo spazio Made4Art di Milano. Gli artisti in mostra, Guido Alimento, Paolo Bongianino, Roberto Grillo e Diego Pedemonte, sono stati selezionati dai curatori Elena Amodeo e Vittorio Schieroni e dimostrano, attraverso le loro opere, di aver centrato il tema proposto. Infatti si sono cimentati in un’approfondita analisi che rispecchia, seppur con diversi linguaggi espressivi, la tematica suggerita e indicata nel titolo dell’esposizione e cioè che l’essere umano può plasmare e modificare l’ambiente naturale in cui vive nel rispetto della bellezza del nostro pianeta.

Allo stesso modo può lasciare dei segni indelebili, utilizzando con superficialità tutte le risorse a disposizione, causando così degrado e incuria che si ripercuoteranno per molti anni sulla Terra. La cultura impressa nelle tracce del nostro trascorso si intravvede soprattutto nelle architetture dove si possono ammirare sia reperti di grande magnificenza che lavori avvilenti per la creatività e l’evoluzione dell’uomo.

Guido Alimento interpreta, tramite il sapiente uso della macchina fotografica, gli scavi di Pompei. Sono immagini stilizzate e non ritoccate che si esaltano con la luce cogliendo l’interiorità dell’autore. Interiorità che si denota anche negli scatti della chiesa di S. Lorenzo a Genova, città dove Alimento vive e lavora.

Guido Alimento
Guido Alimento

Le figure sfumate, ottenute grazie alla sovrapposizione di lenti di ingrandimento sull’obiettivo, sono la caratteristica principale di Roberto Grillo. L’artista aquilano ha più volte rappresentato la devastazione del terremoto della sua città con immagini prive di contorni definiti e tendenti all’astrazione.

Roberto Grillo
Roberto Grillo

Completamente opposto è il lavoro di Diego Pedemonte incentrato sul rigore delle linee e delle forme geometriche. Ne scaturiscono immagini che fanno riflettere sulla solitudine che traspare nei paesaggi dove si intravvede o si percepisce la presenza della figura umana.

Diego Pedemonte
Diego Pedemonte

Paolo Bongianino, artista e fotografo milanese, gioca con sapiente musicalità sulle profonde emozioni che un’opera può trasmettere. La natura regna sovrana nello scorrere del tempo mentre si avverte inesorabilmente il tepore della presenza umana.

Paolo Bongianino
Paolo Bongianino

La mostra esalta le diverse visioni della realtà.

Francesca Bellola

Made4Art

Via Voghera, 14 – ingresso da Via Cerano – Milano

Dal 6 al 19 settembre 2016

ORARI:

Lunedì ore 16 – 19, martedì – venerdì ore 10 – 13 / 16 – 19

INGRESSO

gratuito

CONTATTI

tel. +39.02.39813872

info@made4art.it

www.made4art.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.