Home Notizie Una scarpa un modo di essere

Una scarpa un modo di essere

Si sa, ciò che rende unico e speciale un capo, che lo distingue dagli altri, facendolo versatile e irripetibile ogni giorno, non è la sua texture o il suo colore, ma gli accessori con cui viene abbinato. Se, come diceva Marilyn Monroe, “date un bel paio di scarpe ad una donna, lei conquisterà il mondo”; allora anche l’uomo riscopre sempre più questo capo, divenendo strumento di vanità e charm.

E in questa primavera estate il mondo delle griffe ha scelto di stupire, mixando motivi e ispirazioni contrastanti. Il primo a reinterpretare lo stile classico del mocassino è Tod’s, che propone la linea Ferrari. Ispirata proprio al marchio della nota casa automobilistica, vivaci sono le rifiniture in rosso sulla tomaia o dei tacchetti in gomma, che si ispirano al celebre cavallino rampante.

tod's
Tod’s

Se volete essere divertenti e informali, è impossibile non lasciarsi incantare dalle creazioni Givenchy: slip on dal sapore nostalgico e retrò, un omaggio ai cartoni animati che da sempre hanno ammaliato bimbe e bimbi. Ecco apparire sul fronte il bellissimo cucciolo di cervo, Bambi, o per essere più aggressivi il volto di un bulldog. Preziose nei materiali e nella ricerca per i dettagli, come lo stile del brand stesso, le calzature Manuel Ritz a fantasia fiorata con lati elastici a contrasto giallo.

Manuel Riz
Manuel Ritz

Non possono, poi, di certo mancare le stringate: loro che da sempre sono il simbolo della raffinatezza e dell’eleganza vengono rivisitate con un tocco casual chic, per fitting dal fascino intramontabile. È così che prende vita il modello fantasia denim con pois bianchi di Gold Brothers, mentre la suola celebra il comfort delle scarpe sportive con un disegno a fisarmonica. Versione dall’allure garbato per Gucci, realizzata in pelle, con un’allacciatura a doppia fibbia invece dei normali lacci e punta arrotondata.

Gold-Brothers
Gold-Brothers
gucci
Gucci

Pensate per ogni evento, arricchiscono e giocano con look informali, sporty o da cerimonia. Che la scelta abbia inizio.

Articolo precedenteARCHOS PC Stick: Il Computer in Movimento
Articolo successivoFashion Blogger: la schiavitù volontaria del XXI secolo
Sono nata in Ancona ma risiedo in una ridente cittadina delle Marche, Ascoli Piceno, chiamata la citta delle 100 torri. Sono cresciuta ad Ascoli ma nel mio sangue scorre anche tutta la passione e la vivacità tipica meridionale. Giornalista pubblicista e da sempre affascinata dal mondo dell'arte e del Fashion. Attualmente sono assistente addetto stampa di un famoso brand di calzature, trascorro la mia vita tra comunicazione e articoli di moda. Incantata dal romanticismo degli abiti di Elie Saab, che come principesse ci trasporta sempre in un mondo fatato; stregata dalla genialità di un Karl Lagerfeld, che sa rendere innovativo ciò che non potrebbe essere più classico. Eterna sognatrice che crede che i sogni e le passioni siano il respiro autentico della vita. Amo viaggiare, conoscere posti, nuove tradizioni e ogni tanto vivere anche qualche brivido di adrenalina. Vera appassionata e collezionista di scarpe: il tacco è l'accessorio giusto che racconta tutti i segreti più profondi di una donna. Vera paladina della giustizia e non per ultimo innamorata dell'amore. Citando Coco Chanel, Il mio leitmotiv è: la moda passa ma lo stile resta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.