Home / Eventi / Trekking ed escursionismo sulle vette della Basilicata

Trekking ed escursionismo sulle vette della Basilicata

La Basilicata è una terra suggestiva, a forte vocazione naturalistica, dove aumenta l’interesse per l’escursionismo. Così, negli ultimi mesi, l’APT Basilicata si sta impegnando in una delle numerose iniziative volte a promuovere il turismo montano con il contributo degli operatori presenti sui territorio.

Nasce così il progetto TreekingOutdoor che negli ultimi anni sta crescendo in misura notevole. Da Castelmezzano a Pietrapertosa, due gioielli incastonati nel cuore delle Dolomiti Lucane, legate dal filo robusto del Volo Dell’Angelo, una straordinaria esperienza di sospensione nel vuoto, avvolta dall’abbraccio delle vette appenniniche. Altra esperienza legata più alla resistenza fisica che al desiderio di vertigine è proprio quella del trekking, che nasce dal connubio tra conoscenza del territorio e pratica sportiva.

L’ammirazione per il paesaggio e la voglia di guardare verso nuovi orizzonti spinge gli appassionati ad incamminarsi lungo itinerari ispidi e sentieri tortuosi. Il desiderio di conquista di una cima, di dominare con lo sguardo il mondo o semplicemente di osservarlo e contemplarlo, muove e giustifica tutto l’interesse che una rivista come trekking.it mostra nei confronti delle principali mete turistiche della Basilicata. Al punto che l’Apt ha realizzaato un opuscolo intitolato “Basilicata da vivere” le cui stampe hanno ormai raggiunto la soglia delle 50mila copie su 5.000 abbonati.

È stata inoltre realizzata un’apposita newsletter che includerà una mailing list di 70.000 account per dare la possibilità agli amanti della montagna, ai giornalisti e agli addetti di lavoro di conoscere e commentare i percorsi dei viandanti che si addentrano nei boschi e nei polmoni versi della Basilicata; oppure si arrampicano alle sporgenze rocciose dei Calanchi, del Monte Sirino, del Marmo Melandro, del Sasso di Castalda, della Catena del Pollino, fino al Monte del Vulture, per poi scendere lungo la Appia Antica, la strada più antica che da Roma si dirama lungo il Lazio, la Campania, la Basilicata e la Puglia. 

Tutto questo per godere di scenari ed atmosfere irrinunciabilmente suggestive. Farlo in assoluta sicurezza è una priorità assoluta dei percorsi guidati messi a disposizione dall’Apt territoriale, accompagnati da strutture ricettive assolutamente all’avanguardia e scadenzate da periodiche manutenzioni.

Marianna Ferrenti

About Marianna Gianna Ferrenti

Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell'ambito della scrittura digitale

Check Also

Antonello da Messina in mostra a Palazzo Reale

Di Antonello da Messina (1430-1479) restano purtroppo poche straordinarie opere, scampate a tragici avvenimenti naturali come alluvioni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.