Home Fotografia Mostre Speciale MIA Photo Fair 2016

Speciale MIA Photo Fair 2016

Milano, 28 Aprile – 2 Maggio 2016

Daniele Cametti Aspri, Jacopo Di Cera, Alessandro Risuleo e Monica Silva

The Mall, Porta Nuova Varesine, Piazza Lina Bo Bardi 1, Milano

Dal 28 Aprile al 2 Maggio a Milano presso The Mall, Porta Nuova Varesine, Piazza Lina Bo Bardi 1 si terrà il MIA Photo Fair, e qui di seguito vi presentiamo quattro interessanti Artisti che esporranno quattro altrettanto interessanti progetti. Si tratta dei lavori di Daniele Cametti Aspri, Jacopo Di Cera, Alessandro Risuleo e Monica Silva.

Daniele Cametti Aspri:

Daniele Cametti Aspri, fotografo di fama internazionale da sempre interessato alla sperimentazione sulla luce attraverso visioni di paesaggi, siano esse proiezioni di un percorso intimo che immagini nate da esperienze interiori, presenta i lavori inediti “My American Dream” e “Il Mio Diario Per Te”.

My American Dream” è un progetto nel quale Daniele Cametti Aspri rivive il proprio doloroso passato segnato da conflittualità familiari e da un padre bipolare assente. Nel racconto, l’Autore ricorda la propria difficile infanzia e adolescenza, vissuta nella casa dei nonni sognando una vita normale e una famiglia normale come quella del suo amichetto con il quale guardava gli episodi del famoso telefilm americano Happy Days e sognava l’America. Un sogno che ha consentito all’Autore di forgiare la propria volontà e crescere nella speranza di raggiungere la felicità, l’America, per quello che per lui rappresentava.

“Il Mio Diario Per Te” è, invece, la storia di un lutto e del percorso di ricerca di espiazione da una grande sofferenza. Nelle immagini si ritrovano tutti i sentimenti vissuti dall’Autore, solitudine, dolore, gioia e speranza. Sono tracce visuali di un viaggio nel buio alla ricerca della luce, nella notte alla ricerca del giorno ma soprattutto all’interno del proprio sé, verso una rinascita di cui l’Autore tiene traccia come su un diario di bordo.

Per maggiori informazioni su Daniele Cametti Aspri: http://www.danielecamettiaspri.com/

Daniele-Cametti-Aspri2
Daniele Cametti Aspri

Jacopo Di Cera:

Jacopo Di Cera, fotografo milanese con oltre quindici anni di esperienza nella fotografia di paesaggio, presenta il nuovo progetto “Fino alla fine del mare”, un viaggio figurato e metaforico composto da trenta immagini a colori dei frammenti degli scafi nel cimitero delle barche di Lampedusa, stampate in alta definizione direttamente su pezzi di legno delle barche stesse.

“Fino alla fine del mare” narra della terra nel sud della Sicilia, Lampedusa, fatta di contraddizioni, di sofferenza, di approdi e di speranza. Centro del Mediterraneo, Lampedusa è la terra di passaggio della contemporaneità ed è, come il viaggio di Ulisse, il viaggio che rappresenta tutta l’umanità. Un’umanità in continuo cambiamento, in continuo movimento. Un’umanità in cerca di una nuova opportunità.

In questo suo nuovo lavoro, l’Autore vuole raccontare attraverso forme e cromatismi l’errare dell’uomo, in una serie di immagini stampate in alta definizione direttamente su pezzi di legno in parte prelevati dal cimitero della barche di Lampedusa. Il legno è il materiale-simbolo di questo movimento, di questo viaggio. È il traghettamento verso un’altra dimensione, verso una seconda occasione. Per rendere le foto delle opere uniche, Jacopo Di Cera ha applicato manualmente della resina sulle fotografie stampate su legno, creando un interessante effetto lucido per ricordare l’acqua.

Per maggiori informazioni su Jacopo Di Cera: http://jacopodicera.it/

Jacopo-Di-Cera1
Jacopo Di Cera

Alessandro Risuleo:

Alessandro Risuleo, fotografo, visual artist e uno degli artisti italiani più apprezzati nell’ambito della fotografia di nudo e Fine Art, presenta in anteprima per l’occasione il progetto fotografico “CONTAMINAZIONI DEL CORPO”, nuovo capitolo del percorso di ricerca sull’espressività del corpo umano in cui l’Autore inserisce, per la prima volta, la realtà aumentata per far interagire spettatore e opera.

In questo progetto fotografico lo sguardo elegante e originale del’Autore nel raccontare la figura umana si concentra solo su parti del corpo, contaminate dalle pennellate frastagliate e ruvide della vernice utilizzata per evidenziare alcune linee o sovrapposizioni di arti. Il lavoro sembra voler trasmettere il desiderio dell’Autore di volersi distaccare dai canoni della tecnica, che vuole tutto standardizzato e tutto estremamente perfetto, e proporre invece una visione differente, dove non è l’utilizzo tecnico che conta ma è l’idea e il messaggio che devono diventare protagonisti.

Oltre a CONTAMINAZIOI DEL CORPO, a MIAFAIR sarà possibile ammirare altri due progetti di Alessandro Risuleo: Stati d’essere e Anime Pure.

Per maggiori informazioni su Alessandro Risuleo: http://www.alessandrorisuleo.com/it/

Alessandro-Risuleo2
Alessandro Risuleo

Monica Silva:

Monica Silva esporrà il progetto fotografico “Lux et Filum – una visione contemporanea di Caravaggio”, una rivisitazione in chiave contemporanea di alcune famose opere di Michelangelo Merisi che non solo si ispira ai lavori più famosi dell’Artista, ma li rilegge ponendosi alla base una semplice domanda: come sarebbero stati dipinti oggi quegli stessi quadri dal suo autore?

“Lux et Filum” delinea un percorso per immagini in cui simboli e composizioni seguono il ritmo della creatività e della stravaganza. La sequenza di apertura è “Sacro Pasto” (Cena in Emmaus), che invita lo spettatore ad entrare in un mondo reinventato di Caravaggio dove i ruoli risultano invertiti e le opere più conosciute vengono eseguite con una luce morbida e diffusa. Ecco, allora, il buon pastore, il Cristo risorto delle Scritture, nel corpo di una bella donna che invita gli ospiti a cena. Il suo corpo proteso in avanti, seguendo la composizione del dipinto originale di Caravaggio, vuole indirizzare gli occhi dello spettatore verso il centro del telaio, offrendo una nuova connotazione espressiva, piena di sensualità e intimità. In “Lux et Filum” dell’aura sacralità del XVII secolo non rimane altro che un pallido ricordo, stimolato dal contrasto dell’irriverente cultura contemporanea di oggi.

Per maggiori informazioni su Monica Silva: http://www.monicasilvaart.com/

SacroPasto_CenaDiEmmaus
Monica Silva

Per ulteriori informazioni:

6Glab – il laboratorio di idee di SEIGRADI / Barbara Gemma La Malfa
Via G. Mameli 3 – 20129 Milano
Tel. +39.02.84560801/ Fax +39.02.84560802
Email: 6Glab@seigradi.com
Pagina Facebook: 6Glab
Twitter: https://twitter.com/6Glab
www.seigradi.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.