Le forme dei vasi sono quelle classiche, gli strati e le venature minerali hanno invece un che di misterioso. Ma è la roccia che li compone a sembrare di un altro mondo. “Sedimentation” di Hilda Hellström (1984) s’ispira alla antiche formazioni rocciose, con un colorato effetto alieno.

Per realizzare questo progetto, in corso dal 2011, la designer di Göteborg ha utilizzato un mix sperimentale di Jesmonite – un sistema a base di acrilico, formulato per ottenere finiture a imitazione di pietre naturali – e una serie di pigmenti vari.

Nel processo di creazione, alcune variabili sono tenute sotto stretto controllo, mentre altre vengono lasciate al caso. Un’interazione fra controllo e coincidenza, accostamento che ritroviamo in altri lavori della Hellström, così come l’unicità dei suoi pezzi tutti realizzati a mano.

“La mia intenzione”, spiega Hilda, “non è realizzare una copia perfetta di ciò che la natura ha già creato. È piuttosto il tentativo di superarlo, creando qualcosa che sia anche migliore dell’oggetto reale”.

Foto via hildahellstrom.se
Fonte: Lanciatrendvisions.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.