Home Bellezza Estetica SAN VALENTINO…amore, prendimi per mano, ma non solo oggi, San Valentino, prendimi...

SAN VALENTINO…amore, prendimi per mano, ma non solo oggi, San Valentino, prendimi per mano tutto l’anno e sempre…

Si avvicina sempre più la data in cui amiamo festeggiare l’amore, San Valentino. Non dobbiamo aspettare questa data per ricordarci che l’amore, in ogni sua forma, è parte integrante delle nostre vite, ma noi donne amiamo sentirci protette, coccolate e viziate più che mai! Attendiamo emozionate un pensiero, un gesto o un invito a trascorrere questa giornata con chi amiamo. Se riceviamo un invito a cena, chissà quante ore prima cominciamo il viaggio dentro il nostro guardaroba alla ricerca del miglior outfit possibile!

E’ la mano, dopo gli occhi e il volto, l’arto sempre presente nei nostri rapporti, ci incontriamo e ci diamo la mano, con la mano facciamo una carezza sul viso, il bimbo preso per la mano, i mille usi manuali che svolge la donna in casa, con le mani, il “prendersi per mano” a tutte le età……e proprio in questi giorni, per San Valentino, che sono proprio le mani ad essere all’attenzione del nostro partner e ci pongono il problema di mani non curate, non giovani come si vorrebbe; anche perché, al contrario di altre parti, le mani sono difficili a trattare e gli interventi di chirurgia plastica sono anche sconsigliati perché possono comprometterne la mobilità e persino le iniezioni, il filler multitasking che viene utilizzato per ringiovanire diverse zone del corpo, non danno risultati soddisfacenti.

_L7A6094

Chiediamo al Prof. MARIO DINI a un commento sull’azione anti age sulla mano

Per una azione re-pulp e anti-age è arrivato di recente dal Belgio (ma è già conosciuto in tutto il Sud-Est asiatico, soprattutto in Corea, dove la medicina estetica è all’avanguardia, oltre che in Russia, Gran Bretagna e Germania), un nuovo filler che non contiene acido ialuronico ma un polimero composto da microsfere rigeneranti che agisce a lunga durata: fino a quattro anni.

Professore, ci spieghi le modalità dell’intervento?

Il medico lo introduce sul dorso con tre iniezioni esattamente tra un dito e l’altro: il polimero, una volta penetrato nel derma, stimola la formazione di nuovo collagene e di fibre elastiche, mentre il gel si degrada e viene eliminato, le mani appaiono più piene, morbide e lisce, senza quelle vene in evidenza o quei solchi che regalano subito un bel po’ di anni in più.

Le problematiche?


Iniettato con una microcannula che penetra nei tessuti senza traumi presenta nei primi giorni del decorso del filler un edema su tutta la mano, che rientrerà in pochissimi giorni.

Cristina Vannuzzi Landini

 

Prof. Mario Dini chirurgo plastico estetico

Le Sedi: Prof. Mario Dini – Via Gino Capponi, 26 Firenze, FI 50121

Tel: 055 244950

Milano: Prof. Mario Dini – Viale Luigi Majno, 3 Milano, MI 20122

Tel: 345 4796376

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.