Home / Attualità / A Roma, l’incontro tra agricoltura e scienza

A Roma, l’incontro tra agricoltura e scienza

Il 26 settembre, dalle 10 alle 14, nella Sala Capranichetta dell’Hotel Nazionale di Roma si terrà il seminario promosso da Confagricoltura, in collaborazione con Agrofarma e Compag, volto ad approfondire un tema quanto mai attuale quale “Tecnologia e strumenti a supporto dell’agricoltura: scienza e ragione alla base di ogni decisione”.

Istituzioni, media, imprenditori e stakeholder si incontreranno per fare il punto della situazione Agricoltura in Italia, per calmierare alla luce delle ultime evidenze scientifiche tutte quelle situazioni che stanno generando nell’opinione pubblica falsi allarmismi.

Tre fra i più importanti attori nel panorama agricolo italiano uniscono le forze e organizzano un evento atto a fare chiarezza, un seminario che impegnerà un’intera giornata e che vedrà la partecipazione di ospiti illustri tra cui i rappresentanti del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e del Ministero della Salute, allo scopo di aprire un dialogo che abbia risvolti positivi per l’intera comunità agricola italiana, nonché per i consumatori. In questa occasione verranno illustrati i risultati raggiunti dalla filiera a livello economico e qualitativo, e analizzate le procedure che oggi portano all’autorizzazione di un prodotto per aumentare la tutela del consumatore e dell’ambiente. Si parlerà, infatti, anche delle questioni più “spinose” che stanno interessando e interesseranno gli operatori, la pubblica opinione e la politica negli ultimi mesi e in quelli a venire, come la produzione integrata (questione che a livello regionale sta provocando notevoli problemi gestionali agli agricoltori) e il tanto discusso glifosato, diserbante ampiamente usato in agricoltura grazie alla sua bassa tossicità per l’uomo e alla sua rapida degradazione, ma molto controverso in quanto divenuto il capro espiatorio nella visione anti-chimica dell’universo ambientalista.

Detti argomenti saranno trattati anche con il supporto di esperienze pratiche, come nel caso dell’agricoltura conservativa, l’agricoltura che impiega tecniche specifiche volte a conservare per il futuro la fertilità del suolo coltivato.

L’idea di organizzare un seminario informativo è nata in seguito all’incontro avvenuto il 4 luglio con Confagricoltura, dove è emersa la necessità di avviare un’azione di informazione nei confronti degli stakeholder istituzionali per sostenere alcune specifiche problematiche della filiera legate sia ad aspetti generali sull’uso della chimica in agricoltura, ma soprattutto ad alcune decisioni che dovranno essere prese a breve dall’Unione Europea riguardo ai temi specificati sopra. Date la delicatezza e l’importanza dell’argomento, Confagricoltura, Agrofarma e Compag hanno dunque deciso di avviare un’azione di comunicazione al fine di promuovere una corretta informazione per quanto riguarda l’utilizzo della buona chimica in agricoltura, anche per controbattere e smentire, con dati scientifici alla mano, posizioni ideologiche e tesi non sempre supportate scientificamente.

Appuntamento quindi al prossimo 26 settembre per rischiare ogni dubbio sui coni d’ombra che offuscano il mondo dell’agricoltura in Italia.

Per ulteriori informazioni

http://www.compag.org

About Marianna Gianna Ferrenti

Sono una giornalista pubblicista lucana. Dopo alcune esperienze sul territorio, ho allargato gli orizzonti, affacciandomi nel 2012 al mondo del social journalism. Laureata magistrale in Scienze filosofiche e della comunicazione, dopo un corso di Alta Formazione in Graphic Design ed Editoria digitale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ho arricchito il mio background con competenze tecniche nell’ambito della scrittura digitale

Check Also

Hunziker

La Hunziker a un passo da un Sanremo accanto a Baglioni?

La conduttrice Michelle Hunziker non lo afferma esplicitamente, ma lascia intendere che la via per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.