Home / Bellezza / Estetica / Oltre le gambe c’è di più……

Oltre le gambe c’è di più……

Cantava Jo Squillo negli anni ’80….. sicuramente, una bella donna oltre alle gambe, deve avere di più, ma, dato che, oltre a portarci in giro, le gambe sono fantastiche, dobbiamo lasciarle anche libere di esprimersi, portarle in giro nude, farsele scaldare dal sole, ballare ritmi indiavolati, camminare sull’erba, affondare i piedi nella sabbia; ecco perché dobbiamo avere cura delle gambe, cercare di mantenerle senza cellulite e adiposità localizzata, seguire diete, nuoto e ginnastica per la tonicità dei tessuti, in particolare dell’interno coscia, molto facilmente soggetto al rilassamento. Quindi, è necessario rivolgersi ad un serio professionista chirurgo plastico estetico, il Prof. Mario Dini, per avere una diagnosi per inquadrare il problema e stabilire trattamenti estetici o chirurgici adeguati.

come-avere-una-pelle-al-top-per-lestate_4665e7bb74c054855b47e29c5891d308

Professor Dini, un difetto che non si nota in una donna vestita, ma appena si spoglia……che cosa possiamo fare per questa zona?
Questa regione anatomica è particolarmente difficile da migliorare per alcuni motivi strutturali:
– una cute molto sottile
– un accumulo adiposo di un certo rilievo
– una regione molto visibile
– una vicinanza a aree delicate

Come-rassodare-i-gluteiiiiiiii

Rimedi?
Da sempre nelle donne è evidente questo problema e molti chirurghi si sono prodigati a realizzare e a ideare tecniche chirurgiche che permettessero di ottenere dei risultati estetici soddisfacenti in questo difficile distretto anatomico, ma con scarsi risultati.

Ma esistono tecniche nuove che danno buoni risultati?
Negli ultimi anni sono state messe a punto tecniche chirurgiche associate fra loro (asportazione chirurgica con fissaggio della fascia di scarpa, liposcultura esclusiva delle aree da asportare, salvataggio del tessuto e del drenaggio linfatico, linee di trazione e incisione verticali) che hanno permesso di ottenere dei buoni risultati, senza avere le complicanze presenti in passato, come la migrazione della cicatrice verso il basso e il suo possibile slargamento, irregolarità sulla superficie cutanea a seguito di una errata liposuzione, lo slargamento delle grandi e delle piccole labbra.

04.28

Come avviene l’intervento?
L’intervento chirurgico oggi viene eseguito in anestesia locoregionale o in anestesia generale con la maschera laringea, ha una durata di circa un’ora e mezzo, e la paziente viene dimessa in day hospital.

Il decorso operatorio?
Il post operatorio è piuttosto agevole, basti pensare che dopo due giorni è possibile fare una doccia, il recupero della maggior parte delle attività quotidiane avviene nella prima settimana, anche se una calza elastica compressiva (collant) deve essere indossata per circa 1 mese nell’immediato post operatorio.

Tempo massimo per la soluzione?
Nei giorni dopo l’intervento si può presentare qualche edema ed ecchimosi. Questi si risolvono normalmente in 3 o 4 settimane.

Cristina Vannuzzi Landini

www.mariodini.it

Le Sedi:
Firenze: Prof. Mario Dini – Via Gino Capponi, 26 Firenze, FI 50121
Tel: 055 244950

Milano: Prof. Mario Dini – Viale Luigi Majno, 3 Milano, MI 20122
Tel: 345 4796376

About Cristina Vannuzzi Landini

Nata a Firenze, residente a Firenze e New York, é esperta in comunicazione, ufficio stampa e merchandising. Già capo ufficio stampa per REL, la finanziaria per l'informatizzazione della PA sotto Enea e Ministero del Lavoro, già associata FERPI e all’Associazione Donne del Vino, ha svolto numerosi incarichi. Collaborazioni giornalistiche cartaceo e web: settori food and beverage, lifestyle, locali, eventi, fashion, cosmetica, interviste chef e vip. email: cristina.vannuzzi@gmail.com

Check Also

La multigenerazione di Paul Andrew debutta a Firenze

Debutta in grande stile Paul Andrew in Piazza della Signoria a Firenze, presentando un casting …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.