NESSUNA IMMAGINE PUO’ ESSERE LA REALTÁ

L’immagine è spirito, materia, tempo, spazio, occasione per lo sguardo. Tracce che sono prove di noi stessi e il segno di una cultura che vive incessantemente i ritmi che reggono la memoria, la storia, le norme del sapere.
Mario Giacomelli

Si inaugura il 25 agosto, in occasione della Manifestazione “So-Stare al Porto, Esperienze, sapori e colori delle vite di mare” presso il molo di ponente “Amici del Molo” la mostra Fotografica del fotografo Andy Massaccesi a cura dell’Arch. Cecilia Verdini. Sono tante le mostre e le manifestazioni durante il periodo estivo, ma Andy Massacesi non è solo un fotografo, le sue non sono solo foto, ma mostra una visione completamente ribaltata del soggetto, “vede” il mondo deformato attraverso l’obiettivo ma anche attraverso le suggestioni del cuore, obbliga chi guarda una sua foto a un viaggio dentro di sé, dentro alla sua umanità, anche se inconsapevole… fotografia uguale ad arte, come scrive Giuliana Scimé nel suo libro su Mario GiacomelliIl fotografo mestiere d’arte“.

in una terra tra mare e collina di struggente bellezza, sono cresciuti i semi di tre talenti che vanno oltre i confini nazionali e diventano artisti globali.
Mario Giacomelli e’ stato un grande fotografo… prevalentemente del B/N1959 Andy, suo potenziale erede prestato anche alla moda, ma artista comunque, Duccio Venturi bottier

mostra Andy Massaccesi,foto Andy Massaccesi,Duccio Venturi

 “Giacomelli, prima e seconda maniera” recensione di Giuseppe Turroni in “Fotografia” Maggio 1959… nel campo silenzioso della sua provincia, “Giacomelli sa sentire immagini che noi appena percepiamo, sa far vibrare emozioni che non ci toccano o ci lambiscono come l’acqua fa col marmo.

In fondo fotografare è come scrivere: m come diceva Il fotografo di Senigallia ha uno stile, il che significa che ha un proprio linguaggio e dunque un messaggio da comunicare al pubblico. definire della “terra desolata“: le righe tracciate dalle spighe di un campo di grano diventano fili di una strana sostanza lanosa; la terra diventa una insospettata sostanza lavica, pumicea o di altro indefinibile tessuto corroso e spumoso; un disegno nella neve diventa una improbabile radiografia della terra, la struttura di una foglia, o altro ancora. Questo potere d’intervenire sulla natura è così drastico e dittatoriale da mettere persino in discussione la natura stessa della fotografia, quello che si dice il suo specifico e che ha i suoi parametri nella lezione dei grandi reporter come Capa e Cartier-Bresson; i quali potrebbero apparire persino deludenti nel loro progetto di bloccare l’esistente dentro il tempo; mentre per un fotografo come Giacomelli, col suo prepotente istinto figurativo, si tratta di bloccare forme assolute fuori dal tempo.

I suoi sono sguardi posati su passi cancellati dal vento, attimi di vita sospesa, occhi che ti guardano lasciando indovinare il silenzio,  le nuvole che si soffermano dai loro misteriosi viaggi e la spudorata curiosità delle sue foto che entrano nei pensieri più intimi, in fondo agli occhi, in fondo all’anima,  mille e mille cose, oggetti, sensazioni, emozioni, è principalmente in chi osserva e guarda le foto che si trova la poesia, lo sguardo che entra nella natura delle cose, capta il sentimento, trova la vita in cose apparentemente inanimate, comprende e trova il dettaglio della suggestione.

fotografo Andy Massaccesi,scarpe Duccio Venturi

Uno shooting per un brand, la linea di calzature Duccio Venturi Bottier, da semplice messaggio pubblicitario, diventa un icona, ribalta il concetto di scarpa anonima e la fa diventare cult, gli dona l’anima, la fa diventare primo attore di un romanzo, obbliga chi guarda a creare sogni, a immaginare, a sognare… gambe, scarpe, fiori, frutta, volti, paesaggi, il mare, il cielo, la gente, non ti chiedi quale sia la forma e il colore, il luogo, la persona, ma indovini  un mondo dietro l’obiettivo, intravedi il mondo che si ferma, si sospende nel tempo e si blocca, Massacesi coglie l’attimo meraviglioso dove l’emozione rimane fortissima… e bellissima.

Cristina Vannuzzi Landini

http://www.andymassaccesi.com

“Eclipse” di Andy Massacesi

Inaugurazione: Giovedi 25 Agosto 2016 – ore 18:00
Presso Circolo Amici del Molo (Molo di Ponente Senigallia, An)
Dal 25 agosto alle 18:00 al 28 agosto alle 22:00

locandina

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.