Home / Moda / Moda Donna / Accessori Donna / Dagli ’80 ad oggi: il mito della calza a rete!

Dagli ’80 ad oggi: il mito della calza a rete!

Girovagando sul web vi sareste, di sicuro, imbattute in scatti pubblicati in cui vi è come protagonista un elemento che, più e più volte, si ripropone.

Su 10 foto postate, almeno in 5, la calza a rete è il soggetto principale; a trama larga o fitta, nella classica tonalità del nero o in altre mille varianti, l’accessorio must del periodo è proprio lei: il collant a rete!

 

Negli anni ’80 e ’90 era il capo d’abbigliamento più in voga, il particolare che conferiva al look carattere e sfrontatezza; adatta a caratterizzare i look più strong oppure pensata per rendere particolare un outfit semplice ma allo stesso tempo elegante, la calza a rete rimaneva mero appannaggio delle signore più mature, capaci si saperle dosare, senza scadere mai nel volgare.

In questo periodo, specie su Instagram, possiamo ammirarla in tutte le salse: sotto i jeans strappati, nella modalità corta – a calzino – oppure nella classica versione chic, pensata sotto un vestitino.

Mille modi di interpretarla e di reinterpretarla.

La calza a rete, grazie alle nuove generazioni, ha riacquisito nuova vita;

Ora è, di nuovo, il suo momento!

Emanuela Golemme

About Emanuela Golemme

Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica presso l’Università della Calabria; appassionata di moda e di tutto ciò che di particolare rapisce il suo sguardo. Fashion-Beauty-Lifestyle Editor, Content Creator e Blog Owner di: www.aboutcolours.com, spazio personale in cui affronta temi legati alla Moda, alla Bellezza e al Lifestyle e grazie al quale ha avuto l’opportunità di collaborare con diverse aziende, italiane ed estere.

Check Also

Grande Impero

Grande Impero: pane, basta con i luoghi comuni sulle diete

Non è il pane che fa ingrassare, anzi! Il produttore artigianale Grande Impero spiega cosa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.