Ogni giorno abbiamo nuove sfide da affrontare. Anche se a volte può sembrarci di essere soli, c’è un alleato che non ci abbandona mai. Il nostro corpo! Svolge continuamente una serie di lavori straordinari, come difenderci da attacchi esterni. No, non difende dal vicino di casa a cui hai rigato la macchina parcheggiando. Il sistema immunitario ci protegge dai ben più pericolosi microrganismi. La nostra prima linea di difesa è l’epitelio. La pelle e le mucose interne, infatti, sono una barriera fisica contro i microrganismi, un vero e proprio scudo. Superata la prima barriera è il turno dei globuli bianchi, o leucociti. Questi sono le forze armate dell’organismo. Ne esistono cinque tipologie principali, ma per semplicità possiamo raggrupparli in fagociti e linfociti. I fagociti “mangiano” e rimuovono le particelle estranee dai tessuti. I linfociti invece sono la nostra artiglieria pesante e possono distruggere l’intruso direttamente o attraverso la produzione di anticorpi specifici. Con questi strumenti possiamo sconfiggere un grandissimo numero di microrganismi e addirittura ricordarci degli invasori per tutta la vita.

Corpo umano, difesa

Le strategie di guerra del Sistema Immunitario

Il sistema immunitario utilizza le proprie armi con due meccanismi di difesa. Il primo è chiamato immunità innata. Questa è una protezione NON specifica che agisce velocemente ed è efficace contro la maggior parte dei patogeni. Le difese non specifiche includono innanzitutto le barriere fisiche e i macrofagi, che abbiamo citato prima. Inoltre ci sono delle proteine “guerriere” che agiscono contro virus e batteri: gli interferoni e le proteine del complemento. Queste difese esistono uguali in ognuno di noi e sono, appunto, “innate”. Il secondo meccanismo è quello dell’immunità adattiva. È estremamente specifico ed include l’artiglieria pesante citata prima, i linfociti. Questi da un lato producono gli anticorpi e attaccano i patogeni, dall’altro producono le cellule della memoria. Queste permettono di memorizzare “i nemici” così da rispondere vigorosamente ad una seconda esposizione. Per questo motivo il sistema è adattivo e cambia da persona a persona. Abbiamo spesso parlato di microrganismi, ma chi sono effettivamente questi invasori?

Batteri

I nemici del Sistema Immunitario

I patogeni sono microrganismi che causano specifiche malattie. Possono essere virus, batteri, funghi o parassiti. I virus, come l’HIV o il SARS-COV-2, sono i più piccoli. Sono formati unicamente dal materiale genetico (DNA O RNA) e da un rivestimento di proteine. Per sopravvivere iniettano il DNA in una cellula ospite dove cominciano a riprodursi. I batteri sono invece delle piccole cellule senza nucleo che possono aderire e penetrare in un tessuto e rilasciare tossine. Alcuni esempi di batteri sono la Salmonella Enterica e la Clamidia. Quando questi patogeni ci invadono possiamo non accorgercene e non mostrare sintomi oppure ammalarci. Quello che possiamo fare quotidianamente per difenderci è mantenere una elevata igiene personale e prestare attenzione ai consigli del nostro medico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.