Home / Bellezza / Capelli / I capelli e l’estate

I capelli e l’estate

Durante i giorni di vacanza al mare ci si concentra troppo spesso sui benefici, indubbiamente notevoli, ma dietro il piacere delle nuotate e delle passeggiate al sole si nascondono anche delle insidie, non solo per la pelle ma anche per la salute e la bellezza dei capelli che si trovano a combattere una lunga battaglia contro l’aggressione del sole che li disidrata e li opacizza, il vento che li spezza e la salsedine che li corrode.

A tutto questo si aggiunge poi l’utilizzo troppo frequente del phon.

Per molti l’unica soluzione, alla fine dell’estate sono le forbici, per eliminare ciò che resta della capigliatura ma questa drastica decisione si può evitare seguendo alcune regole.

Per limitare i danni è molto importante intervenire, con trattamenti ristrutturanti, prima dell’estate perché la salute del capello non ne determina solo la bellezza ma anche la resistenza agli attacchi atmosferici e chimici.

Young woman holding a straw hat and looking to a blue sky

I capelli appaiono sani, lucidi e più lisci se le cellule della cuticola esterna sono intatte ma questo non basta, è importante anche l’interno che con le sue strutture mantiene le caratteristiche di resistenza e il giusto grado di idratazione.

La cuticola che avvolge il capello, non contenendo melanina, pigmento che si trova all’interno della fibra, è più vulnerabile all’attacco dei raggi UV che ne alterano la struttura, soprattutto se bagnato, agendo prima sulla parte più esterna dove le piccole fibre che la costituiscono si separano favorendo la perdita di melanina, proprio ciò che avviene durante i processi di decolorazione chimica. Un altro danno è quello della rottura dei legami tra gli amminoacidi, unità strutturali delle proteine della struttura capillare, le cheratine, in particolare i legami tra carbonio e zolfo e i ponti disolfuro, questo è il processo su cui di basa anche il trattamento di lisciatura permanente che, si sa, non è certo un alleato della salute capillare.

capelli-lucidi-e-sani

Questi sono solo alcuni dei danni cui si va incontro e il risultato è la perdita delle proprietà fisiche del capello che diventa meno resistente alla trazione e all’attacco degli alcali e appare scolorito, secco e fragile.

È importantissimo quindi l’utilizzo di idonei filtri solari che chiaramente devono essere applicati con una certa frequenza, proprio come i filtri utilizzati per la pelle.

Un buon filtro deve contenere dei principi attivi affini alla struttura capillare affinché possa essere più stabile e duraturo, alcuni studi dimostrano la grande efficacia dei prodotti a base di olio di cocco con le sue proprietà idratanti, ammorbidenti e protettive dovute alla presenza di acidi grassi.

Infine un cappello sarà il principale alleato e oltre a proteggere i capelli limiterà anche i danni solari sulla pelle del viso.

About Daniela Marras

Daniela Marras è nata in Sicilia ma vive da sempre a Cagliari dove si occupa di formazione. Laureata presso l’Università di Cagliari in biologia, è da sempre appassionata a tutto ciò che è scientifico, dalla matematica alle materie inerenti alla propria formazione, incentrata soprattutto sulla genetica. Ha svolto per anni attività di analisi di laboratorio in vari ambiti; presso l’Università Cattolica si è occupata di chimica e genetica umana, creando le basi per le successive attività. Ha compiuto studi sulla salubrità delle acque potabili sia dal punto di vista chimico che batteriologico. Si interessa di tutto ciò che è estetica, cercando metodi naturali ed anche valutando ciò che il mercato offre per venire incontro alle esigenze, in particolare delle donne. Ha cercato di sfruttare le proprie conoscenze per stabilire quelli che possono essere i metodi di miglioramento dell’estetica, metodi che si basano sulla salvaguardia del benessere interiore.

Check Also

Underwater

Underwater, un’inedita Stewart nel trailer del thriller sottomarino

Un’inedita Kristen Stewart nel nuovo thriller sottomarino del 2019 diretto da William Eubank. La si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.