DUTCH FASHION DESIGNER SHOWCASE

Abiti pensati per durare e non fare spettacolo, puliti, lineari, quasi ascetici, per la direzione giusta di questo piccolo pool di aziende olandesi che si presentano alla Milano Fashion Week, ospitati dal Console generale dei Paesi Bassi a Milano: Astrid Beerkens, Mattijs van Berger, Ilja Visser .

Non è l’Olanda di Don Chisciotte, l’Olanda dei mulini a vento, ma il piccolo manipolo di giovanissimi stilisti, bravi e preparati, creativi, geniali, per ridifinire una femminilità fatta i sottile glamour, enfatizzato dai tagli sapienti, particolari fatti di stile, rigore, dettagli che conducono ad una sartorialitò lussuosa, senza perdere di vista la comodità, la classe, il glamour.

DSC_1753

Ecco il giovane Mattijs van Bergen, Brand Mattijs, presenta la collezione Lumina, una genialità colorata e festosa, per un look fresco, giovane, fatto di mille colori, rubati alle distese di tulipani del suo paese, lo stilista considerato l’enfant prodige dello style olandese, per una donna positive e ottimista.

image2

Giovane preparato e competente, proveniente dal prestigioso Central Saint Martins College di Londra approda al difficile ed esigente mondo della moda Milanese, dopo aver vinto il prestigioso Mercedes Benz Dutch Fashion Award e International Fashion Incubator Award, con una moda fresca, giovane e contaminate positivamente dale sue frequentazioni londinesi.

a fragrance My7Ways ALTA

E poi le fragranze e gli accessori di Astrid Beerkens, Brand My7Ways, must have il registro cromatico della sua ricerca stilistica influenzata dai 7 colori dell’arcobaleno, l’evento frequente e dominante nella sua vita, il 7 come numero della cabala, il 7 che la stilista considera il suo numero fortunato, viaggio nel tempo attraverso i ricordi degli odori e i profumi della sua vita, della sua infanzia, il suo brand che è un racconto intimistico che si apre all’esuberanza del colore più sfacciato, ma non per questo meno vero.

Schermafbeelding-2014-09-12-om-12_06_561

Ed infine, in questa rosa di promettenti brand, anche Ilja Visser, Brand SS15 Ilja, abiti ispirati dagli artisti James Turrel e Olafur Elisson, per una donna che fa del rigore il suo leit motiv, una moda dalle forme semplici e affusolate, leggere e fluide con grande attenzione ai particolari, ricca di spunti per capi impeccabili ma con una attitudine al casual and cool, un nuovo lusso fatto di dettagli dove alla base detta legge la sartorialità per sovrapposizioni calibrate, giuste trasparenze, capi geometrici per nuove proporzioni per una donna dalla femminilità rigorosa.

Schermafbeelding-2014-09-12-om-12_07_131

La sera del 19 il tour è continuato, nel circuito delle 5 vie, con tableaux vivants presso la sede di Neoclassica, galleria di appassionati ricercatori di oggetti, arredi e dipinti neoclassici, con grande attenzione rivolta allo stile impero, con una nicchia di opere selezionate per il prestigioso collezionismo napoleonico.Nella location Becara , un installazione di giovani designer come Maison Laponte di Milano, Patrizia Sartorio di Torino e i Grigi Portogallo.

DSC_1737
Console generale d’Olanda a Milano, David PM de Waa, Presidente della Camera Buyer Italia Marco dell’Oglio, Event Manager Cristina Egger

L’evento, inserito nella settimana della moda a Milano, è stato possibile grazie alla ospitale lungimiranza del Console generale d’Olanda a Milano, David PM de Waal, e alla significativa presenza del Presidente della Camera Buyer Italia Marco dell’Oglio, un evento importante, in passerella la sfilata di passioni e culture artigianali e manufatturiere Olandesi, come rapidi vettori per ridisegnare le forme della moda; un evento cult seguito dalla rete internazionale di moda Amsterdam Fashion Tv di Manuel Perrotta, uno strumento comunicativo puntuale per sottolineare come il fashion sia uno strumento alla portata di tutti, trasformandolo in messaggio culturale; aziende giovani, dall’Olanda, selezionate dall’event manager Cristina Egger, che si riconferma talentuosa trendsetter di nuovi brand, italiani ed europei, e lancia, in un momento difficile per la moda, un messaggio per guardare oltre, con ottimismo e speranza, consapevole che la moda, per quanto frivola, abbia una dirompente portata politica ed economica.

Un grazie al prezioso intervento di Luciano Carino HM MAKE UP ITALY

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.