Quante volte fuori casa non sentiamo squillare o vibrare lo smartphone, oppure lo sentiamo, ma non riusciamo a trovarlo in borsa? Con Juliette e gli altri modelli 289 Bag by Saragiunti questo problema è risolto, perché il manico delle 289, grazie al Bluetooth vibra in caso di sms e call. Basta semplicemente scaricare una apposita app; inoltre la bag integra un sistema di illuminazione interno. È l’idea della collezione per l’autunno-inverno  2017/2018 dal fashion design made in Italy, firmata Sara Giunti.

La giovane designer romana, con la collaborazione di un team di tecnici e ingegneri, ha infatti sviluppato la linea di borse estremamente high tech e funzionali sotto il brand 289 by Saragiunti con la quale la Giunti è ormai entrata a far parte dell’incantevole mondo delle smart bag; di quelle borse intelligenti e imprevedibili che fanno molto di più di quello che si ritiene possibile, perché tutte le borse 289 si accendono con un click e vibrano quando ti telefonano. Peraltro sono belle e pratiche, chic e desiderabili, soprattutto per le girls, o per le business women, dinamiche e geek chic già proiettate nel futuro.

modello Juliette, 289.saragiunti.it

La 289 Bag integra un sistema elettronico che aggiunge ulteriori funzionalità al suo uso comune. E’ possibile infatti connettere la borsa tramite Bluetooth 4.0 allo smartphone, una vibrazione del manico indicherà le notifiche e le chiamate in entrata. È necessario scaricare l’app “289 BAG” da Google Play per smartphone Android e da App Store per iPhone. Grazie a questa app per dispositivi iOs e Android sarà possibile controllare ed attivare le funzionalità della borsa, verificare lo stato di connessione e la carica residua della batteria, al termine della quale sarà possibile ricaricarla. Inoltre, la tecnologia Bluetooth SmartTM garantisce consumi molto bassi.

Come detto, è possibile anche illuminare internamente la 289 Bag, semplicemente premendo il logo interno della Borsa 289 by Saragiunti, e una volta accesa, una nuova pressione disattiverà l’illuminazione, o, in alternativa, la luce si spegnerà automaticamente dopo cinquanta secondi. Questo meccanismo hi-tech permetterà di trovare al volo il telefono,un pacco di fazzolettini, il rossetto, o il portafogli, insomma tutto ciò che serve.

modello Gaelle, 289.saragiunti.it

Si può scegliere, ad esempio, il modello Juliette Gabardine (250 euro), la tote bag rifinita in pelle di vitello, in tessuto tecnico, di media pesantezza, completamente impermeabile; dalla mano morbida e leggera stampato con motivo 289 Fan ispirato ai decori dell’art decò. La tote bag dal gusto unisex modello da giorno grande e capiente sembra ideale anche per essere utilizzata come borsa da lavoro, è tra le protagoniste della stagione fredda, shopper molto originale, in un modello verticale con doppio manico corto e sottospalla.

modello Cecile, 289.saragiunti.it

Lo stesso modello, ma in altri tessuti, oppure preferire Juliette Zip-289 Fan, tote bag in raffinato canvas di cotone waterproof stampato con motivo 289 Fan, anche questo modello è ispirato ai decori dell’art decò e rifinito in pelle di vitello(280 euro). Tra i modelli dell’autunno-inverno, oltre alla borsa shopping Juliette, c’è anche Margot (borsa a mano), la borsa da giorno Gaelle, la borsa a bandoliera Marion, lo zaino Yasmine, la bowler bag Zoe, il modello Adelaide (saddle bag),  e ancora Madeleine, Leo, Andrea, Thea e Cecile. Insomma, una vasta scelta, soprattutto per le donne con DNA tecnologico.

Valeria Gennaro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.