La Sardegna accoglie a braccia aperte una delle più grandi autrici che ha celebrato e reso famosa la sua amata terra nel mondo: ritorna a Cagliari, Tinamaria Marongiu, l’Artista Sarda che ha inventato un “Arte Compatta”.

Dopo aver esposto in diverse parti d’Europa e del Mondo, l’Artista Tinamaria Marongiu offre per la prima volta alla sua Sardegna le sue celebri Installazioni 3D “Box-Es” che domineranno l’illustre ed esclusivo palco del Palazzo Doglio (che potete trovare nella Via Logudoro nr. 1 a Cagliari) grazie ad una pregiata Mostra dall’evocativo nome “Terrestrial Tales – Racconti Terrestri”, che verrà inaugurata il 1 Maggio alle ore 19.00.

Appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte, che segna un graditissimo ritorno dell’artista nella sua città d’origine, dopo aver ottenuto ambiti riconoscimenti di respiro Internazionale per la particolarità e “unicità” delle sue opere.

Tinamaria MarongiuPerché si parla di Arte Compatta quando si fa riferimento alle produzioni di Tinamaria Marongiu?

Per i non addetti ai lavori, che vorrebbero scoprire la bellezza e la pienezza delle sue attività, le opere di questa artista appaiono come scatole trasparenti all’interno delle quali l’autrice “compatta” materiali tra i più disparati, organici ed inorganici, e di riciclo, mescolando materie e pensieri, frammenti della nostra Società Contemporanea.

Le opere tridimensionali vengono poi chiuse in teche di Plexiglass e Forex, per permettere una collocazione strategica al fine di godere di un fruizione totale.

Il Critico d’Arte Mario Guderzo scrive che “L’obiettivo di Tinamaria Marongiu è realizzare un’opera scultorea con materiali portatori di storia che possano trasformarsi in occasioni capaci di trasmettere emozioni e racconti di civiltà”.

Forse questa sua capacità di sintetizzare, “compattare” le contraddizioni dell’Uomo Contemporaneo è la caratteristica che più rappresenta questa Artista e la contraddistingue; portabandiera Italiana e della Sardegna attraverso le sue creazioni che esporta nel Mondo.

Ad esaltare le opere dell’artista, che farà ritorno nella sua terra d’origine immersa nel calore della sua gente, c’è la spettacolare cornice del Palazzo Doglio che, grazie al prezioso Patrocinio del Comune di Cagliari, ospiterà la mostra visitabile dal 1 fino al 31 maggio.

Ad introdurre la serata inaugurale che darà avvio a questo glorioso ritorno vi sarà la giornalista Alessandra Addari.

Alcune importanti note sull’artista.

Tinamaria Marongiu nasce nell’aprica Cagliari degli anni sessanta e si avvicina al mondo dell’Arte grazie alla musica leggera di cui si fa prima interprete e poi autrice trasferendosi a Roma dove, grazie alla collaborazione con autori e produttori già affermati, pubblica il suo primo 45 giri.

Il successo musicale arriva all’inizio degli anni ’80, con il suo nome di battesimo “Cristina”, grazie ad un album dal titolo “Contremano”, edito dalla Virgin, pubblicato in Europa e in diverse parti del Mondo.

Il mondo della produzione artistica materiale si apre ai suoi occhi nei primi anni del 2000 grazie ad un Master in Counselling a Mediazione Artistica (Art Therapy), conseguito a Roma: questa esperienza costituirà la chiave di volta per iniziare una nuova ricerca attraverso altre forme artistiche espressive.

Nel 2010 realizza le sue prime opere di “Arte Compatta” Box-Es che permette all’autrice di iniziare a viaggiare per il mondo; tra le tante esposizioni ricordiamo: nel 2011 dove viene selezionata alla Biennale di Chianciano e vince il 3° “Premio Leonardo” nella sezione “Arti Applicate”; nel 2020, a Roma, in occasione del 43° Premio AIAM, riceve il 1° Premio Scultura. Mentre nel 2021, partecipa alla Biennale di Londra e vince il 2° Premio con una esposizione che si terrà nell’Autunno 2022 a Londra.

tina marongiu Box-Es

Restiamo piacevolmente affascinati da questa interprete del mondo contemporaneo la cui arte è fruibile nella sua pienezza grazie ad una sapiente combinazione di creatività e tecnica che lasciano il fruitore dell’opera spiazzato e completo.

Dal 1 al 31 Maggio negli spazi di Palazzo Doglio
di via Logudoro, 1 – Cagliari

Dalila Pala

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
2
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Arte