Studio, passioni e ossessioni personali che gli anni hanno sedimentato fluiscono nei tessuti (a stuoia, di taglio al vivo, di dettagli che rinnovano l’aspetto), nei colori (bianchi, delle sfumature del mauve, dell’essenzialità del cipria, delle variazioni dell’azzurro, della neutralità del nero) e nelle lavorazioni della prefall 2023 N. 21 di Alessandro Dell’Acqua: una collection che anticipa i trend del prossimo autunno inverno.

Alessandro Dell’Acqua, capispalla piumati ed effetti di lingerie nella prefall 2023

Alessandro Dell’Acqua Pre Fall 2023 N. 21, due look della collection

La nuova linea di abbigliamento firmata dallo stilista italiano propone un guardaroba che enfatizza la forma femminile seducente: top in crepe de Chine intarsiati con il raffinato, elegante e pregiato pizzo Chantilly creano effetti di lingerie; maglioni, camicie e pijamas con le stampe di poppies; tailleur in stuoia di lana con delicatissime catene che delineano gli orli e decidono le lunghezze variabili.

Concetti spaziali e frange di piume per una linea in movimento

Avvolgenti pellicce ecologiche in mohair nei colori bianco e lavanda.

Cappotti e giacche in lana a spina di pesce. E la pelle lavorata con effetto jeans che dà vita a capispalla con gli orli usurati (che si alternano a quelli in kid mohair) la cui linea essenziale viene movimentata dalle frange di piume.

Alessandro Dell’Acqua Pre Fall 2023 N. 21, due look della collection

La Pre Fall del marchio propone anche una nuova visione dell’animalier sulla lana spazzolata in forma di maglioni e camicie, o di giacche e cappotti. Infine, una lunga carrellata. Decine di look che allineano velvet jackets, velluto su jersey o i caban in panno stretch: maglie a righe con gli oblò (spaziali) sul retro insieme a dress con colletti e a miniskirt orlate di bianco.

valeriagennaro@alpifashionmagazine.com

Qual è la tua reazione?

emozionato
0
Felice
0
Amore
0
Non saprei
0
Divertente
0
Valeria Gennaro
Giornalista, insegnante, fashionista e cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche. Neuro Linguistic Programming Master Practitioner. Collabora con "La Gazzetta del Mezzogiorno", Cinematographe, Fashion Life, ed è caporedattore del giornale "Alpi Fashion Magazine" e del relativo supplemento sul lusso Luxury Style Mag

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:New Style