Dal più alto al più costoso, dal più antico al più piccolo… tutti i record delle strutture alberghiere “più” del mondo. Dove potreste dormire anche voi.

Quando organizzate una vacanza se date un occhio ai listini degli alberghi e vi sparano prezzi come 200 € a notte come reagite? Molto probabilmente girerete immediatamente pagina con l’aria di uno a cui è stato appena proposto un sacrificio umano. E in effetti parliamo di una cifra che a molti, solo a pensarci, fa venire il mal di stomaco. Perfetto, allora non continuate a leggere oltre: perché quello che vedrete in questa pagina può farvi venire un infarto. Abbiamo estrapolato dal sito del Guinness World Records tutti i primati legati agli hotel nel mondo. E come potreste aspettarvi, molti hanno a che vedere con il lusso e le dimensioni. E noi vi riporteremo i prezzi! Non fate quella faccia, però: non tutti i record sono legati a un’ostentazione di ricchezza. Alcuni non hanno proprio niente a che vedere con lenzuola di lino egiziano o marmi pregiati. State un po’ a vedere… sempre se riuscite a sopravvivere alle prime voci sulla lista.

L’hotel più grande del mondo

Il First Word Hotel in Malesia detiene questo record dal 2006. 6.118 camere ognuna dotata di servizi base come TV e telefono, dalla standard alla superior deluxe. L’hotel è strutturato su due edifici che sembrano messi su con i mattoncini Lego per quanto sono colorati. L’ingresso dell’albergo è circondato da una lussureggiante foresta tropicale, e non ci si potrebbe aspettare di meno vista la sua location: l’hotel si trova infatti collocato sul picco dell’Ulu Kali, facente parte delle montagne Titiwangsa, a un’altezza di 1.860 metri. Lo si raggiunge tramite la funivia Genting Skyway. Ma quello che si vede al suo arrivo è più che fantastico: perché in realtà l’albergo fa parte di un enorme complesso, il Genting Highland Resort, composto da cinque hotel in tutto, più attrazioni varie. Il First World è comunque un’attrazione a se stante, poiché al suo interno troviamo un parco divertimenti indoor (sì, con giostre vere), un multicinema, una sala bowling, un casinò e persino un museo Ripley’s Believe It or Not! Solo per citarne alcune. Tanta ricchezza però non costa neanche tanto: solo 70 € a notte.

La suite d’albergo più grande del mondo

È la Royal Suite del Grand Hills Hotel & Spa situato a Broummana, in Libano: misura in totale 4.131 m². Cosa comprende in uno spazio tanto vasto? Be’, partiamo dal fatto che si sviluppa su sei piani: tre per i saloni, e tre per le stanze. Queste includono amenità come una piscina jacuzzi, una cantina, una palestra. Per non parlare degli esterni: la suite infatti vanta un’enorme terrazza (quelli che altri hotel chiamerebbero balconata) dove ci si può tuffare in una vasta piscina contornata da un giardino. La vista offerta è impagabile: da un lato la catena del monte Libano, dall’altro il panorama di Beirut sulle sponde del Mediterraneo. Chi risiede in questa suite ha naturalmente servitori personali a sua disposizione. E quanto costa dormire qui? Solo l’equivalente di 35.000 € a notte.

La suite d’albergo più costosa del mondo

È la Royal Penthouse Suite del President Wilson Hotel di Ginevra, in Svizzera. Vi spariamo subito il prezzo, così potete stare tranquilli: 48.000 € a notte, più spiccioli. Anche qui c’è una vista impressionante, che va dal lago Lemano al monte Bianco.La suite ospita spesso celebrità e illustri rappresentanti di governo, tanto che vetri e porte sono a prova di proiettile. Si dorme in una cassaforte, insomma, puro stile svizzero. Si trova sul piano attico dell’albergo, e vi si accede tramite un ascensore privato. Al suo interno troverete pronti ad accogliervi 12 stanze che ospitano una vasca jacuzzi, un pianoforte a coda Steinway, una sala biliardo, una biblioteca, una palestra, una terrazza dove sorseggiare cocktail e champagne. E quattro camere da letto matrimoniali. Così, tanto per farvi passare lo sfizio di dormire in un letto diverso ogni notte. Forse forse conviene invece portarsi qualche amico e dividere il conto…

La lobby d’albergo più grande del mondo

L’Hyatt Regency di San Francisco, in California, ha una vista mozzafiato sulla spiaggia sia dalle sue stanze che dal bar situato nella lounge sul tetto. Ma molti visitatori si perdono tutto questo perché catturati da uno spettacolo ancora più emozionante. All’interno della reception, infatti, rimangono sbalorditi col naso in alto ad ammirare l’enorme atrio. Alto 52 metri e largo 49, per una lunghezza totale di 107 metri, potrebbe in pratica contenere un edificio di 15 piani al suo interno. E pensate alla quantità di luci che occorre per illuminare un posto del genere. Gli ascensori di vetro che si vedono salire verso i piani superiori e le sculture metalliche conferiscono all’ambiente un sapore decisamente futuristico. Anche questo albergo costa meno di quanto ci si aspetti: una matrimoniale con vista sulla baia viene 230 € a notte.

L’hotel più alto del mondo

È il JW Marriott Marquis Hotel Dubai, negli Emirati Arabi. Con un’altezza di 355.35 metri dal piano terra fino alla punta ha spodestato il suo precedente rivale, il Rose Rayhaan by Rotana, sempre di Dubai. L’hotel consiste di tue torri gemelle, entrambe di 77 piani; ma solo una ha aperto l’11 novembre 2012. Entrambe le strutture sono occupate interamente dall’albergo: la torre 1 ha 806 stanze. I due piani al vertice sono occupati dalla Vault, uno dei 15 bar e ristoranti dell’intero hotel. Nel piano ammezzato tra il 6 e il 7 vi è invece una piscina. L’apertura della torre 2 è invece prevista per il 2015. Altra sorpresa sui prezzi: una standard costa intorno ai 260 €.

L’hotel più alto del mondo… non utilizzato

È il tristemente famoso Ryugyong Hotel di Pyongyang, in Corea del Nord. La sua costruzione è iniziata nel 1987 e, se mai fosse stato completato, avrebbe ottenuto all’epoca il record di hotel più alto del mondo: 105 piani per 330 metri. Peccato che i lavori siano stati interrotti nel 1992, regalandogli invece il dubbio primato di più alto edificio non occupato da anima viva. L’edificazione era iniziata in vista delle Olimpiadi del 1987, evento che doveva avvenire congiuntamente nelle due Coree e che invece è stato poi aggiudicato solo alla Corea del Sud. L’edificio voleva naturalmente rappresentare la supposta grandezza di un paese che fa di tutto per mostrarsi glorioso e potente al mondo. Ma dove tutto, esattamente come questo albergo, finisce in un buco nell’acqua che rivela l’inefficacia del regime. I lavori sono ripresi a un ritmo molto lento nel 2008, ma il suo completamento è incerto. Si stima infatti che per terminare la struttura e renderla sicura ci vogliano l’equivalente di 2 miliardi di dollari, ovvero il 10 percento del prodotto interno lordo annuale del paese. Soldi che naturalmente non ci sono. Non ufficialmente, questo edificio detiene anche il primato come il più brutto del mondo.

L’hotel situato più in alto nel mondo

L’Hotel Everest View si trova a un’altitudine di 3.962 metri presso il villaggio di Namche, in Nepal. Non poteva che portare il nome della montagna più alta del mondo sulla quale affaccia, mantenendo pienamente la promessa della camera con vista. L’albergo è infatti situato vicino al campo base dell’Everest, e non è l’unico picco che ammira. Alla faccia di tutte le altre strutture moderne, questo hotel esiste anche da ben più tempo: lo splendido edificio in pietra risale infatti al 1968. Parte dello staff è ovviamente composto dagli sherpa dei villaggi vicini, e una delle attività più facili da arrangiare è un bel trekking alpino.

L’hotel più a nord del mondo

Il Radisson SAS Polar Hotel è l’albergo situato alla più alta latitudine del mondo. Si trova nella città di Loyearbyen sull’isola di Spitsbergen nell’arcipelago delle Svalbard, in Norvegia: lontane dal Polo Nord ben 1.333 km, ma pur sempre all’interno del Circolo Polare Artico. Tanto è vero che il 60 per cento delle isole è perennemente ricoperto dai ghiacci. Uno spettacolo che quindi vale da solo il prezzo di una camera. Che parte da 210€ a notte.

L’hotel più vecchio del mondo

È il Nisiyama Onsen Keiunkan di Yamanashi, in Giappone. Si trova su una fonte termale naturale, e apparentemente dà alloggio ai viandanti fin dal 705 d.C. In pratica appena qualche secolo dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente. Non c’è da stupirsi, visto che i romani stessi fondavano le città nei pressi delle fonti termali per poter trovare ristoro. Ma mentre i patrizi che potevnoa permettersi il lusso di costruire ville e spa lo facevano solo per i loro comodi personali, i giapponesi avevano una mentalità più altruista… e imprenditoriale. Meglio privatizzare una sorgente d’acqua calda per farci dei soldi, piuttosto che godersela da soli, non vi pare? Testimonianza dello spirito affaristico è che quest’hotel ha scippato il primato di più vecchio del mondo a un altro situato sempre in Giappone presso un’altra fonte termale: il Hoshi Ryokan di Komatsu, risalente al 717 d.C.

L’hotel più piccolo del mondo

L’Eh’häusl Hotel di Amberg, in Germania, non può ospitare più di due ospiti alla volta. La sua superficie totale è infatti di 53 m². L’albergo si trova all’interno di un palazzo storico, risalente al 1728: largo appena 2.5 metri, è schiacciato da due edifici più grossi. Il suo nome significa “casa matrimoniale”. Questo perché nel XVIII secolo una legge locale imponeva alle coppie che volevano sposarsi di possedere una casa. Quelle che non potevano permettersene una decente compravano questa piccola struttura. Questa, in realtà, era stata costruita apposta da un imprenditore geniale che aveva occupato lo spazio tra le due case per venderla temporaneamente agli sposini. Una volta che gli anelli erano al dito questi la rivendevano subito, e l’uomo la riaveva disponibile per la coppia successiva. Con un lauto guadagno a ogni compravendita, chiaro. Oggi l’albergo è una piccola struttura di lusso, e nonostante sia largo appena per poter stendere le braccia, compensa in altezza: oltre alla camera da letto e il bagno vi anche un piccolo soggiorno con caminetto. Non c’è spazio per gli alloggi della servitù, però, il che significa che per la maggior parte del tempo i suoi ospiti saranno da soli. L’hotel perfetto per le coppie quindi. E la tradizione vuole che quelle che soggiornano qui vivranno felici per sempre.

Fonte: Fanpage.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.