RIMOZIONE TATUAGGI: COME RIMUOVERE I TATUAGGI?

Io ti amo….e allora mi tatuo il tuo nome su un braccio, una spalla, da altre parti dove solo te lo puoi vedere. E se poi l’amore finisce?

Cominciano presto i nostri adolescenti, ragazzine romantiche, giovani fusti, presi dal sacro fuoco dell’amore, non sentono dolore e sacrificio nel sottoporsi a sedute di ore per tatuarsi draghi e fate, farfalle e nomi, le lettere “amore” e “per sempre” su bicipiti e tartarughe, su spalle e schiene, avambracci, piedi.

Per sempre????? Qui cominciano i problemi, perché, oltre a voler cancellare tutto dal cuore, da casa, dalla vita e dai ricordi rimane scomodo un ricordo perenne…il nome tatuato; che, tra l’altro, potrebbe creare un serio imbarazzo nel momento in cui nasce un nuovo amore, un nuovo fidanzamento, per cui sorge il problema della rimozione.

Facciamo il punto con il Prof. MARIO DINI di parlarci di questo problema e di spiegarci come si può intervenire per la rimozione di un tatoo. Il prof. Mario Dini è specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, socio ordinario della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica (Sicpre) e della nuova Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (AICPE), nonché membro dell’ISAPS, International Society of Aesthetic Plastic Surgery, la più importante società mondiale di chirurgia estetica.

Prof. Dini ci parli dell’utilizzo medico di laser e tecnologie:

Il tatuaggio è un’iniezione di pigmenti colorati nel derma attraverso aghi che oscillano e penetrano nella cute per circa 1 millimetro, ad una frequenza variabile compresa tra 50 e 3000 volte al minuto. Esistono cinque tipi di tatuaggio: professionale, amatoriale, cosmetico, da medicamenti e post-traumatico.

Per rimuovere i tatuaggi negli anni sono state messe a punto numerose tecniche, ma la più efficace oggi è l’utilizzo del laser Q-switched.

L’impiego delle nuove tecnologie ha permesso alla medicina estetica di offrire ai propri pazienti nuovi trattamenti non invasivi che garantiscono ottimi risultati. La terapia fotodinamica per la rimozione dell’acne o la cavitazione estetica per la riduzione degli accumuli di grasso localizzato sono solo alcuni degli utilizzi delle nuove tecnologie in ambito estetico.

I Laser e le nuove tecnologie recentemente introdotte nell’ambito medico, consentono di ottenere ottimi risultati in modo non invasivo e duraturo. Tra queste metodiche rientra la depilazione definitiva tramite laser IPL (comunemente nota come luce pulsata), la riduzione degli accumuli di grasso tramite cavitazione estetica, la rimozione dell’acne con la terapia fotodinamica e la rimozione dei tatuaggi con il laser Q-switched.

Cristina Vannuzzi Landini

Prof Mario Dini Specialista in chirurgia plastica e chirurgia estetica

www.mariodini.it

Le Sedi: Prof. Mario Dini – via La Marmora, 29 Firenze, FI 50121

Tel: 055 570797

Milano: Prof. Mario Dini – Viale Luigi Majno, 3 Milano, MI 20122

Tel: 02 21118715

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.