Home / Notizie / Azienda I Balzini una borsa di studio per festeggiare i 30 anni nell’Ais di Vincenzo D’Isanto

Azienda I Balzini una borsa di studio per festeggiare i 30 anni nell’Ais di Vincenzo D’Isanto

Passione e serietà: questi in due semplici parole i tratti salienti di Vincenzo D’Isanto, il fondatore dell’azienda I Balzini di Barberino Val d’Elsa che nel 1980 impiantò il suo primo vigneto iniziando un’avventura che avrebbe nel tempo coinvolto la moglie Antonella e la figlia Diana.

Antonella D'Isanto e Massimo Castellani

Se la passione per il vino fu all’origine dell’impresa di Vincenzo, la necessità di andare in profondità e di capire meglio il mondo del vino lo portò a diventare sommelier professionista iscritto all’Ais dal 1984.

Per festeggiare questa importante ricorrenza, Antonella D’Isanto – che da alcuni anni ha preso in mano le redini dell’azienda – ha deciso di indire una borsa di studio riservata ai Sommelier professionisti, che quest’anno hanno frequentato e superato il corso di terzo livello presso la delegazione di Firenze.

Il 4 ottobre i nuovi Sommelier si sono riuniti a I Balzini per la prova finale che ha decretato i primi tre classificati. La prova si è basata su un esame scritto e la degustazione cieca di 4 vini tra i quali un vino dell’azienda. Nel pomeriggio l’esito della prova scritta, con la designazione dei tre finalisti che hanno parteciperato alla prova orale, aperta al pubblico.

La commissione esaminatrice, composta da membri della delegazione fiorentina Ais tra i quali il presidente e vice presidente regionale Osvaldo Baroncelli e Luigi, Pizzolato, Massimo Castellani delegato Ais di Firenze, Antonio Virdis e Vincenzo D’Isanto ha decretato il primo premio al giovane Simone Lo Guercio, che, oltre alle prove degustazione, ha saputo raccontare l’azienda e la storia del territorio, dove, vicino a dove oggi c’è l’Azienda I Balzini, sorgeva l’antica città di Semifonte, la “citta perduta” i cui abitanti furono tutti trucidati dalla nobile “fiorenza” alla fine del 1200, …..chissà se gli accadimenti fossero stati diversi e come sarebbe andata la storia di questo territorio senza questo eccidio…..

I BALZINI White Label 2007

Salgono sul podio per il secondo e terzo posto Matteo Ceccarelli e Eleonora Sammichele.

I Balzini vincitori

Il vincitore avrà diritto al rimborso dei costi dell’intero corso di terzo livello e a una targa commemorativa. Il secondo e il terzo classificato avranno diritto rispettivamente a una doppia magnum e a una magnum de I Balzini White Label.

La premiazione avrà luogo all’interno dell’Eccellenza di Toscana 2014, la manifestazione che da anni richiama gli appassionati del buon vino e che si terrà il prossimo 14 dicembre presso Villa Castelletti a Signa, nelle immediate vicinanze del capoluogo toscano.

I BALZINI Società Agricola sas.
Cantina ed Uffici
Cellar and Offices
Loc. Pastine, n. 19
50021 Barberino Val d’Elsa
Tel.+39-0558075503
Fax.+39-0557607998

www.ibalzini.it
TUSCAN COLORS

About Cristina Vannuzzi Landini

Nata a Firenze, residente a Firenze e New York, é esperta in comunicazione, ufficio stampa e merchandising. Già capo ufficio stampa per REL, la finanziaria per l'informatizzazione della PA sotto Enea e Ministero del Lavoro, già associata FERPI e all’Associazione Donne del Vino, ha svolto numerosi incarichi. Collaborazioni giornalistiche cartaceo e web: settori food and beverage, lifestyle, locali, eventi, fashion, cosmetica, interviste chef e vip. email: cristina.vannuzzi@gmail.com

Check Also

Noi quattro nel mondo

Noi quattro nel mondo: un sogno di Francesca Cerutti divenuto romanzo

Vorrei potervi raccontare una storia, quella di Noi quattro nel mondo, con la consapevolezza che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.