Il litorale pisano è stato scelto anche quest’anno per ospitare, sabato 12 ottobre, gli uomini più forti d’Italia, che si affronteranno nel secondo campionato nazionale di Strongman, lo sport spettacolo articolato in varie prove di forze e resistenza che sta spopolando da qualche anno negli Stati Uniti e nei Paesi dell’Europa Orientale. L’appuntamento è in piazza Belvedere a Tirrenia, dove nel pomeriggio (le prove prenderanno il via alle 13,45) si svolgerà l’ultima tappa del secondo torneo della nuova disciplina, quella che appunto designerà i campioni nazionali e che metterà a confronto gli strongman più forti d’Italia.

«Siamo contenti che ancora una volta sia stata scelta la nostra città per una manifestazione sportiva di livello nazionale. E’ un’altra opportunità per portare il nostro litorale alla ribalta nazionale facendone una meta importante per il turismo sportivo, soprattutto nei periodi di non alta stagione», ha spiegato l’assessore comunale allo sport Salvatore Sanzo nel corso della conferenza stampa di presentazione cui è intervenuto anche Andrea Legnaioli, presidente nazionale della Federazione italiana strongest man.

I toscani Giomini e Guidi, i piemontesi Grimaldi e Condoleo sono già nella finalissima Super Class, la categoria per coloro che superano i 91 chili di peso. Rimangono quattro posti da giocarsi ai playoff tra l’altro toscano Lami, il ligure Caniggia, il siciliano Piazza, il pugliese Ferrucci, il ticinese Sagliocco e l’abruzzese Marrone. Nella Extra Class, per coloro che si fermano al di sotto dei 91 chili, già qualificati i toscani Guccione e Irimia, i marchigiani Calvisi e Tamburo ed il lombardo Zanirato. Tre i posti disponibili mediante i playoff che saranno oggetto della contesa fra il piemontese Fissore, l’emiliano Mazzoni ed i toscani Gioia, Bollaro e Pianigiani.

Prove inconsuete ed accattivanti quelle della finalissima di Tirrenia, che è stata preceduta da tappe in varie regioni Italiane (Ancona, Parma, Torino per citarne alcune) ed ha visto la partecipazione di atleti da ogni parte d’Italia.

Fonte: iltirreno.gelocal.it 11/10/2013

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.