Roma 12 luglio 2015, palazzo delle esposizioni, Roma.

In vista della fashion week romana Ettore Bilotta presenta la nuova collezione Haute Couture dove presenta una figura femminile leggiadra ed elegante.

Una coppia di ballerini professionisti danzano su brani d’epoca anticipando i 39 outfit della collezione haute couture culminanti con la versione sposa, indossata dalla modella Vinita, (agenzia euphoria), che chiude la sfilata, accompagnata dal designer.

602_15743

 

Abiti leggiadri per una donna sofisticata, ricchi di ricami e pizzo chantilly per sottolinearne la fisicità, ma non il corpo.

602_15782

Un vedo-non vedo per una donna che decide DA SOLA a chi rivolgere il suo sguardo ammagliante. E’ lei che decide, non vuole essere scoperta, è lei che guarda ed ammalia gli ospiti in sala.

602_15745

Gli abiti “sera” sono ornati da micro pailletes, alcuni accompagnati da ornamenti in velluto.

602_15778

Il cappotto della linea Alta Moda, ha maniche importanti, colori decisi, e piccoli sbuff.

602_15746

Gli abitini ed i pantaloni, invece sono in doppio satin per creare effetto lucido/opaco.

Pois piccoli ed argentati invece completano l’outfit donando luce ed eleganza all’aoufit.

602_15748

Must have della collezione: il velluto con forme e tagli eccellenti, messo in evidenza dalla “nervures”.

Toni delicati rosa, verde malva, rosso carmino, verde petrolio, argento e nero completano la collezione haute couture di Ettobe Bilotta per AltaRoma AltaModa 2015.

www.ettorebilotta.com

Laura Savini
Fashion Communication

Articolo precedenteIl colore dell’estate: il giallo
Articolo successivoA Firenze le nuove emozioni di Alberto Bernardoni
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.