La moda wax di Stella Jean arriva a Londra, presso l’Albert Museum. La stilista italo-hitiana sarà infatti tra i protagonisti della prossima mostra “The Glamour Italiana Fashion 1945-2014” dal 5 aprile al 27 luglio nello scenario del più importante museo dedicato alle arti applicate e minori.

Stampe esotiche ed influssi culturali contraddistinguono da sempre il mood firmato Stella Jean.

La mostra propone uno sguardo a 360 gradi sul panorama del fashion system italiano dagli anni della Guerra Mondiale ai giorni nostri.

Evoluzione storica attraverso personaggi chiave ed organizzazioni che hanno da sempre contribuito a costruire la fama italiana di stile e qualità.

Stella Jean, entusiasta e felice per il ruolo a lei conferito, espone un look della prima collezione Wax maschile comprendente un elegante trench in tessuto canvas, a righe, realizzato a telaio, a mano dalle donne del Burkina Faso nell’ambito del progetto Ethical Fashion  promosso dall’agenzia Onu ITC (International Trace Center).

La stilista che ha iniziato ad approcciarsi al mondo della moda sfilando come modella per Egon Von Furstemberg scopre da subito la sua passione e vocazione creativa. Gli abiti da lei creati raccontano il suo modo di essere, rendendo bella colei/colui che le indossa.

Si distingue tra i vincitori del concorso romano Who is On Next nel 2011, e le sue collezioni da subito attirano l’attenzione e l’apprezzamento di stampa e buyer internazionali.

La carriera continua e nel 2013 sfila come ospite di Giorgio Armani nel suo Teatro di Milano durante la Milan Fashion Week, nuovo ed importante trampolino di lancio per la sua carriera.

Apprezzato infatti da stampa e critica nazionale ed internazionale il suo talento come nuovo new wave della creatività italiana.

Mood raffinato ed elegante trae ispirazione dalla multiculturalità della stilita che si traduce nella filosofia Wax & Strips Philosophy sua cifra stilistica.

I capi, venduti negli store di tutto il mondo e indossati dalle donne più eleganti del pianeta sono una personalissima interpretazione di uno stile senza tempo a metà tra due culture.

Fashion Communication
Laura Savini

Articolo precedenteMarco Zanini erede della nuova collezione Santoni
Articolo successivoCasting cantanti etichetta indipendente Rosso al Tramonto
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.