Per la stagione entrante il nuovo trend femminile è la borsa mini. Formato Iphone, diventano subito un must tra le fashioniste e si riconfermano tendenza del prossimo AI 2019/2020.

Da quanto Jacquemus lanciò il modello bag, “polly pocket” tanto da essere indossate appese ad un dito data la loro dimensione, il successo è stato virale provocando un boom mediatico e commerciale in tutto il mondo.

Così in passerella come negli store, le mini bag attirano per la loro ridotta dimensione, quasi a contenere un rossetto o al massimo un cellulare, talvolta neanche quello.
Una nuova dimensione di accessorio che coinvolge i grandi e piccoli brand a partire da Valentino Garavani che la propone in variante fluo, multi compatta, nella sfilata per la presentazione PE 2020. L’accessorio è già disponibile online grazie alla formula “see now buy now”.

it bag

Riduzione in scala anche per Dior, la “Saddle Bag” si ridimensiona alla nuova tendenza cos come la “Maermont” di Gucci o la “Puzzle bag” di Loewe.

Non da meno Tod’s, nuove misure anche per la iconica D-Styling.

Punto a favore per Louis Vuitton e per la sua “Bleeker Bag” già in versione mignon.

Da non perdere le buste firmate Balenciaga, delle vere shopper ma di dimensioni tali da contenere al massimo una bottiglia d’acqua da 0,50lt.

Leggermente più grande la shopper di Carolina Herrera, una fiaschetta, arricchita da decorazioni dorate, pelle smeraldo per impreziosire l’accessorio. Sempre in versione mini Dolce & Gabbana. Le sue bag sembrano dei veri e propri portapillole, decorate con nappine. Miu Miu invece rimane più minimal, le sue shoulder bag ricordano le custodie delle vecchie reflex Rolleyflex.

Un accessorio che richiama il mood di Miuccia, pratica ed essenziale, utilizza la shopper tutto il giorno e per una stagione intera. Per lei infatti la donna Miu Miu deve indossare una borsa con doppia soluzione: una mini bag abbinata ad una maxi hand bag tanto da giorno quanto da sera.

Un binomio in passerella comune anche a Fendi. La donna Fendi impugna nella stessa mano due tipologie di bag che formano un unico accessorio.

Laura Savini

Articolo precedenteReGeneration Cashmere di Falconeri
Articolo successivoVirgo, la nuova platform per certificare l’autenticità dei luxury goods
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.