Home Moda Uomo Abbigliamento Uomo Shawn Mendes in passerella per Emporio Armani

Shawn Mendes in passerella per Emporio Armani

La nuova collezione firmata Emporio Armani, detiene un mood orientale o meglio: il dialogo con il Giappone di un tempo, un Giappone non lontano. I modelli si trasformano in giovani samurai. A sottolineare la spinta del brand verso il futuro è la presenza dell’idolo delle teenager mondiale: Shawn Mendes che chiude la passerella mostrando con determinazione lo smartwatch touchscreen di cui è testimonial.

Giorgio Armani, sempre dedito alla comunicazione con la stampa, oggi preferisce che a parlare siano i capi della collezione. La sua è una collezione che si auto racconta, fatta di ragazzi virili che indossano dei pantaloni con una sorta di gonnellino posteriore movibile grazie a dei bottoni.

Mood percepibile fin dalle prime uscite: fascette in testa da lottatori, collane rigide con chiusure metalliche, giacche allacciate di sbieco con carpe ricamate, blazer con fiori di pesco nei toni del blu e del nero.

Continuano i bomber floreali o rosso lacca, giacchine alla coreana, chiodi di pelle traforata e ricamata. Tanti i nuovi modelli di pantalone, dal bermuda lunga e ampio con elastico in vita a quello ricco con le pinces e lo sfondo piega che gli dà morbidezza.  Giorgio Armani si ispira in tutto e per tutto alle arti marziali Giapponesi e ai samurai, considerato dallo stilista un popolo molto civile.

La collezione, nella parte finale propone un insieme di giacche da sera nero e oro con motivi acquatici e poi, a sorpresa, l’uscita in passerella di Shawn Mendes, il diciottenne canadese che domina le classifiche di mezzo mondo con il suo secondo album ‘Illuminate’. Proprio lui sarà il volto della campagna pubblicitaria legata al lancio dell’orologio del brand. Un cantante di talento che tocca il cuore del suo pubblico è simbolo di autenticità e per questo motivo è stato selezionato dalla casa di moda.

Il testimonial della nuova linea di smartwatch che nasce dall’insieme di tecnologia, arte e design curato in ogni suo dettaglio, deve eccedere anche sul lato umano. Il lato umano per Armani è fondamentale e presente da anni in ogni sua creazione.

Laura Savini

Articolo precedenteLa storia della moda e del costume a portata di click
Articolo successivoPitti Uomo 92: uno sguardo attento alle praticità e alle tecnologie
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.