LEISUREWEAR” è la nuova linea sport di alto lusso per il marchio Fendi legato al mondo dello sci.
Tute, giacche, borse, stivali, guanti, i prodotti che caratterizzano il nuovo prodotto, per gli appassionati degli scii dentro e fuori le piste.

Elementi classici del marchio Fendi sono vivi anche nella linea sport. Ironia, dualismo e femminilità rendono un look sportivo ed elegante per la donna A/I 17.

Fendi

La collezione si sviluppa sempre in rispetto all’esperienza e tradizionalismo della maison.
In aggiunta materiali tecnici nuovi e necessari per la pratica dello scii.
Pelliccie colorate all over, utilizzate sia per capi che per accessori, caschi con creste, tute disegnate con motivi pop, alcune delle stesse ripropongono persino Karlito, l’omino copia del grande Karl Lagerfeld.

Linee pulite e geometriche per una silhouette avvolta da velluto  termo-formato e lana jaquard mischiati a soffice flanella.

Palette cromatica dai toni morbidi del grigio perla, bordeaux per chiudere al freddo blu.
Staccano i colori accesi e luminosi del giallo, rosso e bianco.

fendi

Inmancabile la F di Fendi che si ripropone obliqua su felpe in ciniglia  contrapponendosi al doppio logo FF. Si è pensato ad un design in miniatura quasi volto ad una texture digitale.

Vero esempio di stile, perfetta trasposizione della linea da citta pensata ed utilizzata in montagna.

Una capsule collection pensata a chi ama lo scii e non vuole rinunciare al lusso con un tocco decisamente punk.

Fashion communication
Laura Savini

Articolo precedenteIntervista Hair Stylist Angelo Fanucchi
Articolo successivoSe avete quattro giorni Amsterdam è la città perfetta
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.