Home / Notizie / Le scarpe stellari di Christian Louboutin per Star Wars
Christian Louboutin

Le scarpe stellari di Christian Louboutin per Star Wars

Christian Louboutin crea una nuova capsule collection di quattro scarpe dedicate alla protagonista femminile di Star Wars.

Idea originale. Nessuno avrebbe mai pensato che il fashion system potesse sposare anche la fantascienza. C. Louboutin crea invece un punto di incontro tra i due mondi nella sua nuova capsule collection.

Lo scorso 13 dicembre è uscito nelle sale cinematografiche l’atteso film Star Wars: Gli Ultimi Jedi“, ottavo capitolo della celebre saga.

Christian Louboutin

Per questa occasione il designer ha voluto proporre una capsule collection in edizione limitata composta da 4 modelli di calzature ciascuno dedicato ad un personaggio femminile del film: Rey (Daisy Ridley), Vice Ammiraglio Amilyn Holdo (Laura Dern), Capitan Phasma (Gwendoline Christie) e Rose Tico (Kelly Marie Tran).

Lo stilista è riuscito comunque a creare un fil rouge che potesse interpretare la collezione, nonostante gli stili molto diversi tra loro delle quattro protagoniste.

La sua è infatti una personale interpretazione di combattente al femminile, ha spiegato in una recente intervista.

Il suo progetto è stato presentato alla prima del film a Los Angeles lo scorso 09 dicembre.

Nonostante tutto, non si tratta della prima collaborazione tra lo stilista e Walt Disney.

Christian Louboutin

In passato infatti ha reinterpretato la famosa scarpetta di Cenerentola e inseguito ha anche creato una scarpa ispirata a Maleficient, cui protagonista fu Angelina Jolie per la regia di Robert Stromberg.

L’obiettivo di Loubitin, nonostante i dubbi iniziali fu quello di rappresentare scarpe alla moda ispirate alle 4 donne del film ed in particolare in richiamo alle scene girate nel Casinò Canto Bight.

La collezione però non verrà venduta al pubblico ma i modelli, pezzi unici, verranno venduti all’asta cui ricavato andrà evoluto per supportare il progetto beneifico “Force for Change” della casa cinematografica “Lucasfilm”.

Moda e fantascienza unite dall’amore delle scarpe e da ideali sociali.

Laura Savini

About Laura Savini

Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

Check Also

Noi quattro nel mondo

Noi quattro nel mondo: un sogno di Francesca Cerutti divenuto romanzo

Vorrei potervi raccontare una storia, quella di Noi quattro nel mondo, con la consapevolezza che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.