Protagonisti dell’evento Giorgio Armani e Pierpaolo Piccioli entrambi premiati al quarto evento autunnale di Women’s Wear Daily.

Re Giorgio si aggiudica il prestigioso John B. Fairchild Honor mentre il direttore creativo di Valentino guadagna il premio Womenswear Designer.

Il maestro del made in Italy viene premiato direttamente dalla stampa statunitense per il 50esimo anno di lavori nell’industria del fashion.  Un brand amato e seguito in tutto il mondo dalle origini ad oggi ricordato per essere stato il total look di Richard Gere in American Gigolò.

La passione che gli Stati Uniti nutrono per il designer è sempre stata forte e continua ad essere viva oggi. Marianne Williams ha ad esempio sempre indossato giacche sartoriali Armani durante le sue candidature. Come lei anche moltissime star holliwoodiane sono fans del brand: Cate Blanchett ed Amy Adams, senza dimenticare Isabelle Huppert, Lady Gaga e l’amica di una vita Sophia Loren.

Fashion awards: Giorgio Armani e Pierpaolo Piccioli premiati al Women’s Wear Daily Honors 2019.

In rappresentanza della maison alla cerimonia, la nipote di Re Giorgio, Roberta Armani che ritira il premio. Collabora con la maison dal 1992 ed è il focus di riferimento dell’elite americana. Lei veste infatti le celebrieties durante i più famosi red carpet. Sarà forse questa sua attitudine a guadagnare il posto come successore allo zio nell’azienda?

Sempre più alto vola invece Pierpaolo Piccioli. Dopo la nomination che lo ha visto protagonista tra le cento persone più importanti del 2019, guadagna un eccellente riconoscimento. A lui spetta il premio di WWD Honors, un premio fondamentale per la moda femminile che gli fa guadagnare un posto nell’Olimpo degli stilisti italiani più apprezzati all’estero insieme a Giorgio Armani.

Laura Savini

Articolo precedenteDoctor Sleep, Danny Torrance è tornato sui big screen
Articolo successivoWhite Cabaret per Intimissimi
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.