Home / Regioni / Basilicata / Potenza, fino al 19 gennaio una mostra d’arte contemporanea
Potenza
Alcune opere dell'artista Giovanni Cafarelli

Potenza, fino al 19 gennaio una mostra d’arte contemporanea

L’esposizione promossa dal Consiglio regionale sarà riproposta anche a Matera

A Potenza sarà aperta al pubblico fino al 19 gennaio la mostra “Contemporanea”, presso i locali del Museo archeologico provinciale. L’esposizione è stata promossa dal Consiglio regionale della Basilicata. E dal 16 febbraio sarà riproposta a Matera. E’ quanto ha reso noto attraverso un comunicato stampa la massima assise regionale.

L’artista Dario Carmentano a lavoro, Matera Link

Come detto , negli spazi espositivi del Museo archeologico di Potenza sarà possibile visitare fino a sabato 19 gennaio  la mostra “Contemporanea. Pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960”. La mostra è stata promossa dal Consiglio regionale della Basilicata. L’esposizione – come si legge ancora nella nota – è stata ideata e curata da Anna R.G. Rivelli.

Mostra d’arte, esposti 32 artisti legati al territorio lucano

Sono in esposizione le opere di 32 artisti della generazione 1930-1960 . Si tratta di artisti che per nascita, e soprattutto per attività, si legano al territorio lucano.

Una mostra- riconoscimento dell’arte lucana del Novecento

Un’opera di Antonio Masini

La mostra ha come finalità il riconoscimento dell’attività svolta dai nostri artisti sul territorio. Ciò nonostante le difficoltà che la marginalità geografica della Basilicata ha determinato in rapporto alla possibilità di più ampia notorietà. Ma con questo evento espositivo si intende tracciare anche un ritratto dell’arte lucana del Novecento. Un ritratto per evidenziarne la complessità e la ricchezza. “E per sottrarre finalmente la nostra regione da quella immagine stereotipata di regione marginale anche culturalmente”.

Santarsiero: “La mostra vuole offrire una storicizzazione ed un giudizio preciso su una realtà artistica contemporanea che ci appartiene”

“Gli artisti scelti – ha commentato il presidente del Consiglio regionale Vito Santarsiero – hanno animato la realtà culturale  della Basilicata degli ultimi settant’anni. Caratterizzandola con una espressività vivace e varia, ben lontana da quello stereotipo di levismo con cui troppo spesso impropriamente la si è voluta identificare. La mostra vuole offrire una storicizzazione ed un giudizio preciso su una realtà artistica contemporanea che ci appartiene. Realtà tanto indigena ed originale,  quanto aperta all’arte del Paese”.

Contemporanea, l’elenco degli artisti esposti

L’artista Mimmo Longobardi

Gli artisti in mostra sono Pietro Basentini, Giovanni Cafarelli, Dario Carmentano, Pasquale Ciliento, Salvatore Comminiello, Gerardo Corrado, Gerardo Corrado D’Amico, Gerardo Cosenza, Giovanni Dell’acqua, Franco Di Pede, Rocco Falciano, Giuseppe Filardi, Nicola Filazzola, Aristide Rocco Guarino, Luigi Guerricchio, Raffaele Iannone, Pino Lauria, Donato Linzalata, Nicola Lisanti, Mimmo Longobardi, Felice Lovisco, Vittorio Manno, Vito Masi, Antonio Masini, Giuseppe Miriello, Arcangelo Moles, Giulio Orioli, Gaetano Pompa, Angelo Rizzelli, Salvatore Sebaste, Pietro Tarasco, Nino Tricarico.

Sede: Museo Archeologico provinciale – Via Lazio – Potenza
Periodo: 15 dicembre 2018 – 19 gennaio 2019

Sede: ex Ospedale di S. Rocco – Piazza S. Giovanni – Matera
Periodo: 16 febbraio 2019 – 10 marzo 2019

Orari: martedì 9.00 – 13.00/ dal mercoledì al sabato 9.00-13.00 / 16.00-19.00
Ingresso: libero
  www.provincia.potenza.it

About Valeria Gennaro

Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche.

Check Also

bond25

“Bond 25”, Daniel Craig e Monica Bellucci di nuovo insieme nel nuovo film di 007?

“Bond 25”, la Città dei Sassi ospiterà la magnetica iniziale sequenza d’azione del nuovo capitolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.