Dal suo fiondatore Enzo Fusco, eclettico imprenditore e designer di un marchio d’avanguardia che punta sulla sperimentazione ed innovazione, oggi Cp Company compie 40 anni e si festeggia attraverso un evento di gala ed eleganza in occasione della 88 esima edizione di Pitti Immagine.

Fantasia, personalità, innovazione, dinamismo e sartorialità alla base del successo della maison.

Il design Borromeo, e l’ufficio stile Fgf industry, cuori dell’azienda, la ricerca e lo studio di tessuti nonché l’evidente ed approfondito studio di ricerca stilistica hanno sempre gettato le basi del successo del marchio.

Un archivio di capi storici, 30,000, tra linee militari, vintage, 1000 miglia, capi unici ed inimitabili per le inserzioni e le rifiniture, lavaggi e tessuti esclusivi come sintesi di eccellenza sartoriale immutata nel tempo, dagli esordi ad oggi.

16 giugno 2015, Firenze: presentazione dello storico marchio attraverso modelli, manichini e mapping grafici.

Ore 17.00, la dogana Valfonda, patria della Manifestazione Pitti apre le porte al pubblico di buyers, followers, critici di moda, giornalisti, attori come Sergio Muniz, o il Principe Emanuele Filiberto.

IMG_0090

Giochi di luci, mapping grafici, videoproiezioni animano la presentazione all’interno del padiglione mentre 24 modelli total look cp cpmpany danno il benvenuto agli ospiti dal cortile della location.

IMG_0042

Cappelli in lana con lenti plexiglass per richiamare la collezione di giacche Google map, t-shirt bianca con logo interamente dedicato ai 40 anni di anniversario del brand, pantalone blu e scarpa da ginnastica sono la divisa per l’occasione.

CP-Company-40th-anniversary-ph-Vanni-Bassetti-02
CP Company 40th anniversary ph Vanni Bassetti da pittimmagine.com

24 uomini in fila, assumono diverse posizioni e disposizioni lungo la scritta tridimensionale CP COMPANY, creata appositamente per l’evento, con lo scopo di attirare da subito l’attenzione dell’ospite. All’interno invece, una nuova dimensione; quaranta dei migliori capi dell’archivio della maison vengono illuminati da luci e giochi virtuali ed accompagnati da mapping grafici che ripercorrono i particolari delle giacche, i bottoni, i tagli sartoriali e gli accessori delle giacche più rappresentative.

IMG_0041

40 manichini per 40 giacche storiche dall’esordio del brand ai giorni nostri circondano il padiglione con didascalie ed informazioni sulle collezioni interpretate.

IMG_0043

Grande la risonanza a livello mediatico grazie all’hashtag #40th anniversary cp, company; sulla cui piattaforma vengono riprodotti in tempo reale video, foto e momenti salienti della serata culminante nell’aperitivo finale e foto memoriali dal photocall brandizzato Cp Company, insieme ai modelli e personaggi famosi riuniti per l’occasione.

Laura Savini
Fashion Communication

Articolo precedenteI Cento anni di Mital
Articolo successivoEsteban Marmion ed Agency del Mar Club
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.