Home / Regioni / Campania / Oro Rosso – Al via la 6° Festa del Pomodoro, una 3 giorni amarcord
Oro Rosso

Oro Rosso – Al via la 6° Festa del Pomodoro, una 3 giorni amarcord

Dal 6 all’8 luglio 2018, la festa dell’Oro Rosso torna a Sant’Antonio Abate con una kermesse a cielo aperto

La tradizione dell’Oro Rosso torna annualmente a deliziare i palati di Sant’Antonio Abate.

Dal venerdì 6 a domenica 8 luglio 2018, nel centro parrocchiale Santa Maria Rosa Nova, si svolgerà una grande festa per l’ortaggio-simbolo di questi luoghi. Ogni anno, la Festa del Pomodoro coinvolge flussi di migliaia di visitatori. Il centro promotore (non solo) parrocchiale è un vero e proprio fiore all’occhiello del territorio, animato dall’energia di don Salvatore Branca, che ha costruito tutta la sua azione pastorale sul rilancio socio-culturale e occupazionale.

Oro Rosso… da gustare

La tre giorni di gastronomia e musica servirà a finanziare le attività della struttura di via Paolo Borsellino, che costituisce ormai il principale punto di ritrovo creativo per diverse fasce d’età giovanili. Pallacanestro, pallavolo, musica, doposcuola, “progetto orto”, socializzazione – perché la speranza si coltiva e si applica. Quella di don Salvatore è una chiesa intesa come accoglienza, comunità, territorio.

Oro Rosso

La comunità, infatti, si occupa della gestione di più di 12.000 metri quadrati di terreno, in cui sono messi a coltura grano, pomodori e fragole. L’obiettivo è superare la prima fase sperimentale per passare poi alla  trasformazione in vera e propria azienda economica, a vantaggio del territorio.

Chi percorre la “strada del pomodoro” tra via Borsellino e via Cavour si ritrova catapultato indietro nel tempo, come in un amarcord in cui torna alla ribalta la società pre-tecnologica. La lavorazione domestica dei pomodori nella stagione estiva, la solidarietà del vicinato e l’insieme di miti e riti stagionali rendono questo ambiente assolutamente unico nel suo genere.

Sant’Antonio Abate e i Monti Lattari si distinguono, ancora oggi, come luoghi dove conta ancora più la sostanza che la forma.

Oro rosso… e non solo!

Una kermesse a cielo aperto di cibo, arte, tradizioni, artigianato locale, menù casalinghi, per una full-immersion nei ricordi e sapori delle nostri origini. E, se è vero che tuttora l’Italia è famosa all’estero anche grazie ai suoi prodotti genuini, questo si configura come un appuntamento gastronomico a cui pochi potranno rinunciare.

Per maggiori info, basta collegarsi alla pagina Facebook “Centro Oro Rosso”: clicca qui.

About Maria Cristina Folino

Laureata in Lettere e Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Salerno, specializzata in programmazione e gestione di interventi per gli archivi e le biblioteche digitali, Maria Cristina Folino vive a Salerno e collabora con testate giornalistiche locali da oltre 9 anni. Già docente di Scrittura Creativa ed esperta di comunicazione digitale, lavora come content creator e web editor. Impegnata con l’associazione culturale Felix Cultura e con Donation Italia, ha vinto numerose competizioni artistico-letterarie a livello nazionale. In passato ha pubblicato una raccolta di poesie ("Ali di Gabbiano", Aletti Editore, Roma 2008) e due ebook, una fiaba e un saggio, con Edizioni Il Pavone ("Liberami da questo libro!", 2010 e "Tim Burton e il Catalogo delle Meraviglie", 2013). Ha blog su Tumblr (http://mariacristinafolino.tumblr.com) e un canale dedicato a libri e moda su Instagram (@fashionreaders_lookbook). Il suo sito web è www.mcfolino.eu.

Check Also

quattro ruote

Elettricità su quattro ruote

In Italia sono ancora poco diffuse le auto elettriche. Probabilmente la ragione di questa scarsa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.