Predomina il bianco nei total look natalizi cosi come è stato presentato nelle recenti collezioni di: Gucci, Alexander McQueen, Chanel, Balenciaga, Sonia Rykiel e molti altri.

Procediamo con  ordine.

Gucci realizza per l’inverno 2017/18 una cappa extralarge con fiori in tessuti applicati abbinata ad un lungo abito completo della stessa lavorazione. Il total withe puà sembrare “too much” ma basta ammirare il look con la giusta dose di ironia per restarne ammaliati.

Gucci

Balanciaga, per l’alta moda, presenta maxi vestiti ricamati in piume e tulipani di chiffon. Un insieme di leggerezza ed eleganza per la donna AI 2018.

Balenciaga

Di rilievo i look poetici di Alexander Mc Queen per il prossimo Natale 2017, dove per l’occasione lo stilista crea abiti in pizzo arricchiti da sensuali cut-out o abiti ricchi di foglie color argento realizzate con micro paillettes.

Alexander McQueen

Chanel risponde con un look più essenziale, abiti grafici altezza ginocchio e cappotti in cachemire entrambi impreziositi da stivali bianchi tipicamente anni 70.

Chanel

Anche Sonia Ryquel presenta piume per la silhoutte natalizia. In aggiunta, volants diagonali allestiti su giacche di nappa.

Sonia Rykiel

Sicuramente più originali e “leggeri” i look proposti da Y/Project arricchiti da drappeggi posizionati in maniera equilibrata lungo tutta la silhouette.

Y/Project

La proposta di Giambattista Valli e Oscar de la Renta verte sul binomio Black &withe senza mezze misure e in versione optical.

Giambattista Valli
Oscar de la Renta

Non resta quindi che scegliere a quale look far riferimento per le prossime e vicine feste natalizie.

Laura Savini

Articolo precedenteRick Owens protagonista alla Triennale di Milano
Articolo successivo“Wonder” la nuova favola di Julia Roberts
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.