Home Moda Donna Intimo Donna Nasce il Museo di Victoria’s Secret a New York

Nasce il Museo di Victoria’s Secret a New York

Ammirare a distanza front row le creazioni sfilate durante i Victoria’s Secret Fashion Show è ora possibile grazie alla nascita del nuovo museo di New York.

Finalmente tutte le Victoria’s Secret addicted che si rispettino potranno seguire ed ammirare da vicino  i completi di lingerie che hanno sfilato nelle fashion week  più celebri nel loro genere.  Basta solo un biglietto per New York dove è nato il Museo dedicato al brand.

Nel cuore della Grande Mela, all’interno del flagship store sulla Fifth Avenue, è stato inaugurato il museo di Victoria’s Secret. Un nuovo spazio per vedere da vicino i capi della collezione attraverso uno spettacolo emozionante e singolare.

Creazioni ora tutte da contemplare a distanza di front row

Il nuovo spazio offre una retrospettiva non solo dell’ultimo show in ordine cronologico, in questo caso quello di Parigi, ma anche di alcune sfilate degli anni passati. E non solo.

Aspetto cool anche per il mondo social. A tutti coloro che potranno visitare il Museo, è consentito anche lo scatto di alcuni selfie con capi celebri come il completino bondage di Gigi Hadid, ma anche con alcune delle creazioni indossate dagli Angeli storici del catwalk, da Adriana Lima a Doutzen Kroes.

Naturalmente all’interno del museo non manca l’area shopping dove ogni visitatore può acquistare i capi della lingerie sexy della maison.

Laura Savini

Articolo precedenteAsta a Londra della collezione personale di Audrey Hepburn
Articolo successivoLa magnificenza di Fang Zhaolin in mostra alla Permanente
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.