Nome poco conosciuto, personalità già affermata Michael Cinco è lo stilista d’eccellenza delle Miss. Di origine filippina veste le Miss Universo da sempre affermandosi come loro stilista di fiducia.

Basti pensare all’abito rosso della reginetta uscente, la francese Iris Mittenaere anno 2016. Un abito indossato alla finale del concorso che vede la francese lasciare il podio alla sua erede sudafricana Demi-Leigh Nel-Peters.

L’abito: preziosa silhouette rosso fuoco dalla profonda scollatura a cuore e tempestato di strass e cristalli.

La situazione ha del paradossale. Sul palcoscenico ci sono ben due Miss Universo e tutti parlano di un abito.

Lo stesso editing si ripercosse anche l’anno prima quando la uscente Miss Pia Wurtzbach, anch’ella meravigliosa in una creazione da principessa – questa volta ampia e in un’intensa nuance di blu firmata ancora Cinco lasciò il posto alla Neo eletta francese Iris Mittenaere.

Non solo stilista delle Miss da sogno. Nel suo portfolio lavorativo possiamo contare numerose collaborazioni con celebrities americane. Da Jennifer Lopez agli American Music Awards nel 2015 – in un abito dalla gonna a ruota deliziosamente Fifties – a Sofia Vergara, in nero ai Golden Globe. E, ancora, Britney Spears e l’incantevole Aishwarya Rai allo scorso Festival di Cannes.

Non un designer emergente, ma una vera star anche se ancora poco conosciuto in Europa. 1000 seguaci su Instagram. Chissà se il suo talento sarà premiato vestendo le prossime star degli Oscar?

Nasce nel 1971 a Samar nelle Filippine. Nel 1997 si trasferisce a Dubai dove partorisce pochi anni dopo il suo brand. Prima conquista le donne ricche, ricchissime mediorientali grazie alla creazione di abiti sposa preziosi. I suoi abiti racconta, sembrano cuciture, a primo acchito pesanti ma allo stesso tempo leggeri grazie al taglio sartoriale.

Dal medio Oriente agli States e da qui la sua carriera in forte ascesa.

Laura Savini

Articolo precedenteFederica Nargi da velina a Testimonial di moda
Articolo successivoNew York, retrospettiva al MoMa dedicata al regista Antonioni a 10 anni dalla morte
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.