Home Moda Donna Abbigliamento Donna Massimo Dutti debutta a Madrid

Massimo Dutti debutta a Madrid

Debutto in passerella per Massimo Dutti. Il brand spagnolo ha sfilato per la prima volta nel cuore di Madrid con una serata-evento.

Il marchio spagnolo, entrato nel 1991 nella scuderia di Inditex (quelli di Zara, Bershka e Oysho per intenderci) ha raggiunto un nuovo obiettivo. Immortala l’evento della prima della capitale spagnola, con uno show ad hoc nel cuore della città.

Palacio de Linares, sede dell’ente governativo della Casa de América, ha prestato il palcoscenico per il designer ospitando parterre con ospiti internazionali i quali hanno raggiunto la struttura proprio per l’occasione.

Binomio in passerella con le collezioni di uomo e donna FW 17/18. La scelta nasce per celebrare il cambio di definizione estetica del brand che ha preso corpo nel corso dell’anno.

Nonostante non si inserisce nella sfera del fast fashion, Massimo Dutti mantiene una specificità di offerta di alta qualità, che in Spagna lo rende tra i marchi più rispettati.

Il nuovo corso stilistico del brand non è passato inosservato nemmeno in Italia, storicamente un territorio sfidante per questo segmento, con una crescita a doppia cifra sulle vendite in store e il raddoppio delle aspettative sul fronte online.

Alla serata madrilena ha partecipato anche  la figlia del fondatore di Inditex Amancio Ortega, Marta, protagonista del jet-set internazionale. Super blasonato, poi, intrattenimento con il debutto in veste di cantante di Mafalda di Bulgaria, figlia del Principe Kyril di Preslav, sul palco dell’after party con la sua band.

Laura Savini

Articolo precedenteAbbazia. Fra Trieste e la Croazia un paradiso per il “turismo dentale”
Articolo successivoUn secolo di Rinascente
Laura Savini, nasce a Roma il 10 aprile 1984. Studia lingue dalle scuole superiori, e sceglie di laurearsi in lingue e culture moderne nel 2012. Da sempre attratta dal mondo dello spettacolo e moda, segue un master in comunicazione e moda presso l’accademia romana di costume e moda e raggiunge l’obiettivo prefissato: product manager per eventi. Dal 2013 infatti, collabora per il fashion system attraverso una start up romana, che le permette di conoscere una realtà da sempre sognata. Dai piccoli designer ai pilastri della moda italiana, seguendo passo a passo le produzioni di un grande evento. Viaggia per lavoro dividendosi tra Milano, Firenze, Roma, Cannes, Ginevra…… Casting, fitting, coordinamento backstage e regia sono le attività che svolge quotidianamente. Stella Jean, Au jour le Jour, G. Colangelo, San Andrès, A.Bratis, C. Pellizzari, i giovani; John Richmond, Chopard ed il re del fashion system italiano Giorgio Armani, i grandi con i quali ha collaborato fino ad oggi. “ Credere per riuscire”, il motto che l’accompagna da quando ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda. Ma Laura, non è solo event manager; dopo otto anni di collaborazione in una gioielleria romana, inizia per hobby a realizzare una piccola capsule collection di articoli handmade creati con materiali eco, riciclati e pietre dure. Da Hobby a lavoro, i suoi articoli vengono apprezzati e acquistati tramite un e-commerce dedicato . Inizia una piccola distribuzione sul territorio romano, con un obiettivo preciso: vendita ad ampio raggio…..La speranza e la voglia di creare non finisce mai, basta crederci! Per finire, la passione per la scrittura. Fin da piccola, si cimentava nella scrittura di storie, racconti, favole ed oggi scrive articoli per web magazine. La prima collaborazione arriva con la testata "d-moda" e "gp magazine"…..e non intende fermarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.